Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Terme di Caracalla (Roma, III secolo)

Terme di Caracalla (Roma, III secolo)

Il magnifico complesso termale dell'imperatore romano fu costruito nel III secolo d. C.

Storia

Etichette

Caracalla, terme, bagno, Patrimonio dell'umanità, Roma, Római Birodalom, antichità, cultura, edificio, struttura, marmo, pavimento a mosaico, frigidario, apoditerio, tepidario, riscaldamento da pavimento, età imperiale, architettura, monarca, vialetto, storia

Extra correlati

Domande

  • È vero che non vi era alcuna tassa di ingresso per accedere alle terme Romane?
  • A chi era proibito l'ingresso alle terme Romane?
  • Quali di questi elementi non era possibile trovare nelle antiche terme Romane?
  • Quali di questi elementi non era possibile trovare nelle antiche terme Romane?
  • Quale servizio non era disponibile in una terma Romana di media grandezza?
  • Quale era la stanza più prossima all'ingresso delle terme?
  • È vero che le antiche terme Romane erano importanti centri per la vita sociale?
  • È vero che non c'erano negozi intorno agli edifici termali?
  • Quali dei seguenti elementi non era caratteristico delle antiche terme Romane?
  • Cosa indossavano le donne dell'antica Roma alle terme?
  • A quale dinastia apparteneva Caracalla?
  • In quale secolo regnò Caracalla?
  • Nei pressi di quale città romana furono costruite le terme di Caracalla?
  • Quante persone potevano ospitare le terme di Caracalla?
  • Quante persone al giorno accedevano alle terme?
  • È vero che conosciamo le terme di Caracalla esclusivamente sulla base di documenti storici scritti?
  • Perché le terme di Caracalla furono utilizzate solo fino al sesto secolo?
  • Quanto era grande l'area delle terme (incluse le mura esterne)?
  • Quante cisterne venivano usate per contenere l'acuqa che arrivava dall'acquedotto?
  • Di che materiale erano fatti i tubi che trasportavano l'acqua alle terme?
  • Quanti forni venivano usati per riscaldare le terme di Caracalla?
  • Quanta legna veniva bruciata mediamente ogni giorno?
  • Quale stanza si trovava al centro delle terme?
  • Come era la stanza utilizzata alla fine dei bagni?
  • Come era la stanza utilizzata all'inizio dei bagni?
  • Quante vasche fredde si trovavano nel calidario?
  • Qual era la lunghezza totale del sistema delle condotte sotterranee?
  • Cosa veniva usato per riscaldare i pavimenti e le pareti?
  • Cosa c'era sotto il pavimento delle stanze negli antici bagni di roma?
  • Qual'era la forma del calidario delle terme di Caracalla?
  • Di che materiale era fatto il pavimento nella maggior parte delle antiche terme Romane?
  • Che significato ha la parola 'mosaico'?
  • Qual era l'antica parola romana per 'bagno'?

Scene

Terme di Caracalla

Vista in sezione

Suddivisione delle terme

  • natatio - acqua fredda, piscina all'aperto
  • ninfeo - Santuari delle dee delle sorgenti, le ninfe.
  • calidario - Una stanza con caldo secco dotata di una vasca con acqua calda (alveus) e una vasca con acqua fredda (larum)
  • palestra - stanze per l'attività fisica
  • sudatorio - camera di sudorazione
  • frigidario - Una grande piscina fredda in cui ci si immergeva prima di vestirsi.
  • apoditerio - Spogliatoi con cabine alle pareti per riporre i vestiti.
  • entrata
  • tepidario - Una camera calda per preparare il corpo, a volte con una piscina calda.
  • giardino
  • vialetti
  • edifici accessori

Ipocausto

  • 90 cm
  • suspensura
  • aria calda
  • strato di piastrelle
  • strato cementizio
  • pavimento a mosaico
  • caminetto
  • parete in muratura con fori

Passeggiata

Animazione

  • natatio - acqua fredda, piscina all'aperto
  • calidario - Una stanza con caldo secco dotata di una vasca con acqua calda (alveus) e una vasca con acqua fredda (larum)
  • palestra - stanze per l'attività fisica
  • sudatorio - camera di sudorazione
  • frigidario - Una grande piscina fredda in cui ci si immergeva prima di vestirsi.
  • apoditerio - Spogliatoi con cabine alle pareti per riporre i vestiti.
  • tepidario - Una camera calda per preparare il corpo, a volte con una piscina calda.
  • giardino
  • vialetti
  • edifici accessori
  • 90 cm
  • suspensura
  • aria calda
  • strato di piastrelle
  • strato cementizio
  • pavimento a mosaico
  • caminetto
  • parete in muratura con fori

Narrazione

Tra le tante altre testimonianze storiche, la magnificenza dell'antica cultura e architettura romana è dimostrata anche dai bagni o terme. Gli imperatori romani erano mossi dal desiderio di costruire terme sempre più splendide e maestose. Le terme di Caracalla furono costruite nella zona sud di Roma, nel III secolo d. C.

I bagni erano situati su un'area di circa 300 m per 300. Alcuni edifici di servizio sono stati collegati alle pareti esterne, vi erano dei negozi e anche una biblioteca. All'interno delle mura era situato un giardino con dei vialetti. L'edificio delle terme era enorme, misurava più di 200 m di larghezza e più di 100 m di lunghezza. L'edificio era costituito da diverse sale circolari e poligonali interconnesse, coperte da cupole e volte a crociera. I bagni potevano ospitare simultaneamente fino a 1600 visitatori.

C'erano stanze e piscine con diverse temperature, dal freddo al caldo. Le terme offrivano vari servizi come spogliatoi, sale massaggi, saune e aree sportive. Gli ambienti più importanti delle terme erano il frigidarium, con quattro piscine d'acqua fredda; la piscina all'aperto (natatio) e il calidario, con sette piscine d'acqua calda. Le pareti erano ricoperte di marmo, decorate con mosaici e statue.

L'acqua veniva fornita da 18 cisterne, attraverso un sistema sotterraneo di tubi. Le camere erano solitamente riscaldate con un ipocausto, un sistema di riscaldamento da pavimento. Il pavimento veniva sopraelevato dal suolo da alcuni pilastri e l'aria, riscaldata da alcuni forni, veniva fatta circolare tra di essi. Anche delle pareti in muratura, contenenti spazi cavi all'interno o tubi, potevano essere state riscaldate con questo metodo. Erano impiegati 50 forni per garantire un riscaldamento costante.

Il complesso termale di Caracalla è uno degli edifici romani meglio conservati di questo tipo. Nel 1980, è stato dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.

Extra correlati

Antica domus romana

I cittadini benestanti dell'antica Roma erano proprietari di grandi case dalle diverse planimetrie.

Palazzo di Diocleziano (Spalato)

Il palazzo, simile ad una fortezza, fu costruito dall'imperatore romano Diocleziano sulla costa, vicino alla sua città natale.

Accampamento militare romano antico

Con l'espansione continua dell'Impero Romano, accampamenti militari furono stabiliti sui territori conquistati.

Anfiteatro di Pola (Pola, I secolo)

L'Arena di Pola, situata nel territorio dell'attuale Croazia, era uno dei più grandi anfiteatri romani dell'antichità.

Arco di Tito (Roma, I secolo)

L’arco venne costruito nell’ingresso del Foro Romano, per commemorare la vittoria dell’imperatore romano contra gli ebrei.

Bagno turco (XV secolo)

Una delle conseguenze positive del dominio turco fu la diffusione della cultura termale e la costruzione di bagni pubblici.

Cella Septichora (Pécs, Ungheria, IV secolo)

La necropoli paleocristiana di Pécs è un sito storico straordinario.

Cella trichora (Pécs, Ungheria)

La necropoli paleocristiana di Pécs è un sito storico straordinario.

Circo Massimo (Roma)

L'antica arena romana divenne nota per le corse delle bighe che vi si disputavano.

Colosseo (Roma, I secolo)

L’anfiteatro più famoso e più bello di Roma fu costruito nel I secolo d. C.

Gladiatori di Roma (II secolo)

I gladiatori combattevano tra loro o contro animali selvaggi, sotto gli occhi degli spettatori nelle arene dell'antica Roma.

Macchine d'assedio dell'antica Roma

I conquistatori romani possedevano macchine d'assedio molto efficaci, sviluppate per l'assedio delle fortezze.

Pantheon (Roma, II secolo)

Il "tempio di tutti gli dèi" fu eretto durante il regno dell'imperatore romano Adriano.

Province e città dell'antica Roma

L'animazione presenta la storia dell'antica Roma attraverso i secoli.

Soldato romano tardo-imperiale (IV secolo)

La prosperità dell'Impero Romano d'Oriente ebbe inizio nei primi anni del IV secolo, durante il regno dell'imperatore Costantino.

Strade e acquedotti dell’antica Roma

Il sistema stradale e degli acquedotti riflette l'avanzato sviluppo tecnologico della civiltà Romana.

Teatro di Pompeo (Roma, I secolo a.C.)

L'edificio commissionato da Gneo Pompeo Magno fu il primo teatro stabile in muratura della "Città eterna".

Antico senatore romano e sua moglie

I membri della classe sociale più alta della Roma antica indossavano toghe con bordi di colore viola.

Ara Pacis Augustae (I secolo a.C.)

Questo enorme altare costruito durante il regime di Augusto era una delle opere più significative dell'arte romana antica.

Added to your cart.