Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Teatro di Pompeo (Roma, I secolo a.C.)

Teatro di Pompeo (Roma, I secolo a.C.)

L'edificio commissionato da Gneo Pompeo Magno fu il primo teatro stabile in muratura della "Città eterna".

Arte e immagine

Etichette

Pompeo, teatro, Teatro di pietra, Tempio di Venere, Giulio Cesare, edificio, architettura, struttura, Roma, Antica Roma, Római Birodalom, dramma, tragedia, palco, antichità, storia, cultura

Extra correlati

Domande

  • Quale affermazione è vera per Gneo Pompeo Magno?
  • Chi NON era un membro del primo triumvirato?
  • Qual era il soprannome di Pompeo?
  • In quale battaglia Pompeo subì una sconfitta decisiva per mano dell'esercito di Cesare?
  • Quale affermazione è vera a proposito del Teatro di Pompeo?
  • Quale divinità aveva un tempio sulla sommità dell'auditorium?
  • Quale edificio è strettamente connesso alla morte di Giulio Cesare?
  • Quale NON era una parte del Teatro di Pompeo?
  • Quale di queste era parte del Teatro di Pompeo?
  • Che forma ha la superficie decorativa della superificie del Teatro di Pompeo?
  • Chi era contemporaneo di Gneo Pompeo Magno?
  • Chi NON era contemporaneo di Gneo Pompeo Magno?
  • Che cosa significa "quadriportico"?
  • Quale edificio NON era presente nell'antica Roma?
  • Vero o falso? Il Teatro di Pompeo fu ancora usato anche dopo la caduta dell'Impero romano d'Occidente.
  • Qual era la forma di governo in vigore nell'antica Roma durante l'edificazione del teatro di Pompeo?
  • In quale secolo venne costruito il Teatro di Pompeo?
  • A chi era riservata la parte del teatro romano chiamata "orchestra"?
  • In quale parte del Teatro di Pompeo recitavano gli attori?
  • Dove si riunì il senato il giorno in cui venne assassinato Giulio Cesare?
  • Di che colore era il bordo della toga che indossavano i senatori?
  • Chi era la musa della commedia nella mitologia greca?
  • Che relazione vi era fra Giulio Cesare e Gneo Pompeo Magno?
  • Che forma aveva l'auditorium del Teatro di Pompeo?
  • Qual era la capienza di spettatori del Teatro di Pompeo?
  • Vero o falso? I biglietti del Teatro di Pompeo erano associati a posti fissi.
  • Qual era la funzione originaria delle curiae nell'antica Roma?
  • Come venne finanziato il Teatro di Pompeo?
  • Cosa accadde alla Curia di Pompeo dopo l'assassionio di Giulio Cesare?
  • Perché fu costruito il teatro?

Scene

Edificio

  • cortile (giardino) - Costruire il complesso del giardino decorato con fontane e statue fu molto dispendioso.
  • Curia di Pompeo - Le riunioni del Senato furono tenute per un certo periodo in questo edificio, situato in fondo al giardino.
  • quadriportico - Il giardino rettangolare era circondato su ogni lato da portici in cui erano in mostra anche opere d'arte collezionate da Gneo Pompeo Magno.
  • Teatro di Pompeo - L'edificio in muratura, inaugurato nel 55 a.C., prese il nome di Pompeo.

Gneo Pompeo Magno (106 a.C. – 48 a.C.), fu un capo militare e politico della tarda Repubblica romana. I suoi successi militari gli valsero il soprannome di "Magno". Fu eletto console della Repubblica per tre volte. Pompeo Magno, Marco Licinio Crasso e Caio Giulio Cesare formarono il primo triumvirato nel 60 a.C. Tuttavia, Pompeo Magno perse la lotta per il potere scoppiata tra di loro, quando Cesare e le sue truppe lo sconfissero in modo decisivo nella battaglia di Farsalo nel 48 a.C.

Fu durante il suo secondo consolato che Pompeo avviò la costruzione di un teatro, ispirato dalla sua visita a Mitilene, in Grecia. Il suo obiettivo, commissionando questo edificio spettacolare, era quello di guadagnare popolarità politica. La costruzione del teatro iniziò intorno al 61 a.C., finanziata con il bottino conquistato da Pompeo durante le sue campagne militari.
Il complesso edilizio, inaugurato nel 55 a.C., fu il primo teatro importante costruito in muratura nella Roma antica.

Il Teatro di Pompeo consisteva di tre parti principali: il teatro vero e proprio, un giardino circondato su tutti i lati da portici e, in fondo al giardino, una curia, che prese il nome di Pompeo.

Teatro

  • porticus post scaenam - Un portico costituito da colonne corinzie, che si trovava davanti alla scaenae frons, a cui era anche collegato.
  • scaenae frons - La parete posteriore del teatro situato dietro il palco. Serviva anche da paesaggio e di solito era alta due o tre piani.
  • vomitorium - Un sistema di passaggi, progettato affinché gli spettatori potessero entrare ed uscire dal teatro rapidamente.
  • cavea - L'auditorium.
  • orchestra - Era il luogo del coro nei teatri greci antichi, tuttavia non ricoprì un ruolo importante nella Roma antica.
  • proscaenium - La linea di demarcazione tra il livello del palcoscenico e quello del coro. Spesso era decorata.
  • pulpitum - Il palco, situato davanti alla scaenae frons.
  • Tempio di Venere Vincitrice - Il tempio in cima alla cavea era dedicato alla dea romana dell'amore e della bellezza.

La struttura dei teatri romani in muratura era mutuata da quelli greci. Tuttavia, vi erano due grandi differenze tra di loro. In primo luogo, mentre i teatri greci erano costruiti su colline, i teatri romani erano costruiti su terreno pianeggiante, con fondamenta proprie.
In secondo luogo, i teatri romani erano completamente chiusi su ogni lato.

L'elemento strutturale più spettacolare del teatro semicircolare era il frontescena (scaenae frons), un muro scenico a più piani, decorato con colonne e statue, che forniva lo sfondo alla scena.
Vi era una porta centrale (porta regia) nella scaenae frons, usata dagli attori come ingresso o uscita dal palcoscenico (pulpitum). Secondo le fonti l'auditorium (cavea), la cui sommità era alla stessa altezza del muro scenico, aveva una capienza di 40.000 spettatori. I biglietti per gli spettacoli erano vincolati a posti specifici.
Sotto l'auditorium si trovava un sistema di corridoi, ingressi e uscite che permetteva l'afflusso e il deflusso del pubblico del teatro. Al centro della parte superiore della cavea sorgeva il tempio dedicato a Venere Vincitrice.

Il Teatro di Pompeo rimase l'unico edificio teatrale costruito in muratura a Roma per quasi 40 anni. Anche dopo la costruzione di nuovi teatri, rimase importante per la sua bellezza e per le sue dimensioni.

Per ironia della sorte Cesare, dopo aver sconfitto Pompeo, celebrò la sua vittoria in questo complesso edilizio.
In seguito diversi imperatori (ad esempio Augusto, Claudio, Settimio Severo) ricostruirono e ristrutturarono il teatro, che venne utilizzato anche dopo la caduta dell’Impero romano d'Occidente (476 d.C.). La popolazione di Roma diminuì in modo significativo verso la metà del VI secolo a causa delle guerre e il Teatro di Pompeo venne abbandonato.

Auditorium

  • porticus post scaenam - Un portico costituito da colonne corinzie che si trovava davanti alla scaenae frons, a cui era anche collegato.
  • pulpitum - Il palco, situato davanti alla scaenae frons.
  • proscaenium - La linea di demarcazione tra il livello del palcoscenico e quello del coro. Spesso era decorata.
  • scaenae frons - La parete posteriore del teatro situato dietro il palco. Serviva anche da paesaggio e di solito era alta due o tre piani.
  • porta regia - Una porta situata nel mezzo del palco, veniva utilizzata dagli attori.

Palcoscenico

  • porticus - Portico colonnato.
  • ingressi e uscite - Grazie al lavoro di ingegnosi progettisti e architetti i teatri, similmente agli anfiteatri, erano forniti di varie entrate e uscite per gli spettatori.
  • cavea - L'auditorium.
  • orchestra - Era il luogo del coro nei teatri greci antichi, tuttavia non ricoprì un ruolo importante nella Roma antica.
  • Tempio di Venere Vincitrice - Il tempio in cima alla cavea era dedicato alla dea romana dell'amore e della bellezza.
  • aditus maximus - Ingressi su entrambi i lati del teatro al livello dell'orchestra.

Tempio di Venere Vincitrice

  • porticus - Portico colonnato.
  • frontone
  • timpano - Area semicircolare o triangolare racchiusa nella cornice del frontone, spesso arricchita da rilievi e statue.
  • cornicione
  • colonna di granito

Nella mitologia romana, Venere era la dea della bellezza, dell'amore, della fertilità e della prosperità, l'equivalente della dea greca Afrodite. Venere era considerata anche la madre del popolo romano poiché era stato suo figlio, Enea, ad aver guidato i profughi da Troia in fiamme verso l'Italia. Il suo culto occupava un posto centrale nella religione politeista dei romani. Numerose feste erano legate a Venere.

I templi dedicati a Venere erano molti, tra cui possiamo ricordare quello costruito da Pompeo su un podio rialzato del complesso edilizio del teatro. La leggenda vuole che Pompeo si vantasse di aver fatto costruire un tempio a Venere con le gradinate del teatro come semplice via di accesso.

Giardino

Lo spettacolare giardino era situato dietro la scaenae frons, la parete di fondo del teatro. Il giardino rettangolare era circondato da portici. La bellezza del giardino era arricchita da fontane costantemente in funzione, alimentate con l'acqua del vicino acquedotto; vi erano anche fiori, piante sempreverdi e statue collezionate da Pompeo stesso. Alcune delle statue erano esposte sotto il quadriportico.

Curia

  • senatori - Il Senato era la più importante assemblea legislativa della Repubblica Romana. I suoi membri erano parte della élite. Indossavano toghe con bordi color porpora.
  • frontone
  • timpano - Area semicircolare o triangolare racchiusa nella cornice del frontone, spesso arricchita da rilievi e statue.
  • cornicione
  • portico - Portico colonnato.
  • Caio Giulio Cesare - Uno degli statisti romani più noti, fu assassinato nella Curia di Pompeo il 15 marzo del 44 a.C., mentre stava partecipando ad una riunione del Senato.

La Curia di Pompeo si trovava a un'estremità del giardino, il teatro all'altra. Le curie erano luoghi di incontri politici dell'antica Roma; anche il senato, il più importante organo legislativo della Repubblica romana, tenne temporaneamente qui le sue riunioni in questo periodo.
Tuttavia, la Curia di Pompeo assurse alla fama come il luogo in cui Giulio Cesare fu probabilmente assassinato il 15 marzo del 44 a.C. da senatori e aristocratici sostenitori della Repubblica.

Passeggiata

Animazione

  • Tempio di Venere Vincitrice - Il tempio in cima alla cavea era dedicato alla dea romana dell'amore e della bellezza.

Giulio Cesare

Caio Giulio Cesare (100 a.C. – 44 a.C.) fu un generale romano e un uomo politico. Fu probabilmente una delle figure più note dell'antica Roma.
Generale eccezionale e popolare (conosciuto per la conquista della Gallia), Cesare costituì il primo triumvirato con Gneo Pompeo Magno e Marco Licinio Crasso nel 60 a.C.
Dopo aver sconfitto Pompeo, Cesare istituì una dittatura militare. Fu dittatore perpetuo, ricoprendo le più importanti cariche politiche e militari per tutta la vita. In sostanza, fu colui che aprì la strada per la formazione dell'Impero romano. In generale era popolare presso la gente, ma furono i sostenitori della Repubblica a orchestrare il suo assassinio, che avvenne alle Idi di marzo (15 marzo) del 44 a.C.

Narrazione

Il teatro venne commissionato da Gneo Pompeo Magno, capo militare romano e uomo politico, durante il suo secondo consolato. La costruzione fu terminata nel 55 a.C.
Il Teatro di Pompeo, finanziato principalmente con il bottino conquistato da Pompeo durante le sue campagne militari, fu il primo teatro in muratura costruito nella Città Eterna. Il teatro vero e proprio era di forma semicircolare e aveva una capienza di 40.000 spettatori. Nel centro della parte superiore dell'auditorium, di fronte al pulpitum, vi era un tempio dedicato a Venere Vincitrice.

Vi era un giardino spettacolare dietro la scaenae frons, la parete di fondo del teatro divisa in più piani. Il giardino rettangolare era circondato su tutti i lati da portici e decorato con fontane e statue.

La Curia di Pompeo era situata all'altra estremità del giardino, di fronte al teatro. Era un luogo per gli incontri politici e per le riunioni del senato romano che vi si svolsero per un periodo. Secondo le fonti storiche Giulio Cesare, una delle figure più note della Roma antica, venne assassinato nella Curia Pompeia.

Extra correlati

Teatro di Dioniso (Atene, IV secolo a.C.)

Il teatro, che ha una forma caratteristica e un'ottima acustica, si trovava a lato dell'Acropoli di Atene.

Alesia (Francia, I secolo a.C.)

La città gallica di Alesia, difesa da Vercingetorige, fu assediata dalle truppe romane di Giulio Cesare nell'anno 52 a.C.

Antico senatore romano e sua moglie

I membri della classe sociale più alta della Roma antica indossavano toghe con bordi di colore viola.

Colosseo (Roma, I secolo)

L’anfiteatro più famoso e più bello di Roma fu costruito nel I secolo d. C.

Palazzo di Diocleziano (Spalato)

Il palazzo, simile ad una fortezza, fu costruito dall'imperatore romano Diocleziano sulla costa, vicino alla sua città natale.

Teatro Olimpico (Vicenza, XVI secolo)

Il primo teatro coperto della storia moderna, costruito seguendo gli antichi stili architettonici, fu inaugurato nel 1585.

Antica domus romana

I cittadini benestanti dell'antica Roma erano proprietari di grandi case dalle diverse planimetrie.

Ara Pacis Augustae (I secolo a.C.)

Questo enorme altare costruito durante il regime di Augusto era una delle opere più significative dell'arte romana antica.

Arco di Tito (Roma, I secolo)

L’arco venne costruito nell’ingresso del Foro Romano, per commemorare la vittoria dell’imperatore romano contra gli ebrei.

Circo Massimo (Roma)

L'antica arena romana divenne nota per le corse delle bighe che vi si disputavano.

Globe Theatre (Londra, XVII secolo)

Uno dei direttori del teatro circolare Rinascimentale all'aperto di Londra fu William Shakespeare.

Pantheon (Roma, II secolo)

Il "tempio di tutti gli dèi" fu eretto durante il regno dell'imperatore romano Adriano.

Strade e acquedotti dell’antica Roma

Il sistema stradale e degli acquedotti riflette l'avanzato sviluppo tecnologico della civiltà Romana.

Terme di Caracalla (Roma, III secolo)

Il magnifico complesso termale dell'imperatore romano fu costruito nel III secolo d. C.

Added to your cart.