Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Storia dell'aviazione

Storia dell'aviazione

L'animazione offre una presentazione della storia dell'aviazione dal Medioevo ad oggi.

Tecnologia

Etichette

aviazione, aeromobile, aeroplano, velivolo stealth, bombardiere, cacciabombardierio, veicolo passeggeri, nave da carico, aereo da caccia, aliante, dirigibile, Zeppelin, elica, esoreattore, aereo, veicolo, società, trasporto, economia, sviluppo, geografia, tecnica

Extra correlati

Scene

Velivoli

Gli uomini sono stati lungamente affascinati dall'idea di conquistare l'aria. Ciò alla fine è avvenuto, dopo secoli di osservazione, ricerca e sperimentazione, qualche fallimento e alcuni buoni risultati.

Questa animazione presenta alcune delle tappe più importanti di questa accidentata strada.

Macchina volante di Leonardo da Vinci

Dopo lunghe osservazioni e ricerche relative al volo, Leonardo da Vinci, esperto universale del Rinascimento, progettò una macchina volante.

Lo scopo di questo studio estremamente complesso, realizzato intorno al 1489, era quello di imitare le diverse fasi del volo degli uccelli.

Gli esperimenti dei fratelli francesi Montgolfier hanno segnato una tappa importante nella storia del volo. Joseph-Michel e Jacques-Etienne Montgolfier, nati in una famiglia di ricchi fabbricanti di carta, eseguirono esperimenti con palloni ad aria calda.

I fratelli cercarono inizialmente di utilizzare vapore acqueo, ma poiché questo si raffreddava e condensava, rendeva il pallone di carta bagnato ed inutilizzabile. Successivamente, tentarono di racchiudere del fumo nel pallone, ma poiché il fumo si rafreddava velocemente, l'esperimento non produsse alcun risultato. Riuscirono finalmente nel loro scopo riscaldando di continuo l'aria nel pallone dal basso.

I primi palloni erano senza equipaggio, in seguito furono messi degli animali a bordo. Il primo volo con equipaggio umano avvene vicino Parigi nell'autunno del 1783.

Aliante di Otto Lilienthal

  • Aliante di Otto Lilienthal

Otto Lilienthal era un ingegnere tedesco che visse e lavorò nella seconda metà del XIX secolo.

Lilienthal e suo fratello Gustave studiarono il volo degli uccelli, in tal modo riconobbero i tre fattori fondamentali del volo (portanza, spinta e sterzo). Inizialmente costruirono modelli a sbattimento di ala, ma dopo diversi tentativi falliti decisero di costruire alianti. Progettarono diversi modelli prima del 1874.

Anche dopo che suo fratello abbandonò il progetto, Otto Lilienthal continuò a fare progetti, a costruire alianti e a volare. Sviluppò almeno 18 alianti utilizzando tela e vimini. Iniziava i suoi voli correndo contro vento da un punto elevato; dopo diversi miglioramenti apportati ai suoi alianti, riuscì a volare fino a 300 metri.

Costruito nel 1891 a Berlino, l'aliante di Lilienthal divenne il precursore dei moderni deltaplani.

Wright Flyer I

  • Wright Flyer I (1903)

Originari della città di Dayton in Ohio, i fratelli americani Wilbur e Orville Wright iniziarono a fare esperimenti con i velivoli nel 1899. Erano interessati sopratutto a riuscire a perfezionare la portanza, la propulsione e il controllo dell'apparecchio. Costruirono inoltre una galleria del vento per testare il profilo alare. Dal 1900, proseguirono i loro test nelle colline prossime alla città di Kitty Hawk, nel North Carolina, dove costruirono nel 1903 il Flyer I, che in seguito assunse il nome della cittadina. Il volo inaugurale dell'apparecchio, compiuto il 17 dicembre 1903, fu un evento rivoluzionario nella storia dell'aviazione, in quanto fu la prima volta che un velivolo a motore, più pesante dell'aria e munito di pilota compiva un volo con successo. L'aereo era pilotato da Orville Wright, che coprì la distanza di 39 metri circa in 12 secondi. Oltre al fratello, altri cinque testimoni erano presenti: membri della squadra di soccorso, un uomo d'affari e un ragazzo del posto.

Fokker Dreidecker I

  • Fokker Dreidecker I (1917)

Il triplano tedesco Fokker I è stato forse l'aereo più conosciuto della prima guerra mondiale. Fece il suo primo volo nel luglio del 1917. Il suo nome, Dreidecker, significa "triplano" in tedesco ed è stato progettato per compensare il predominio degli aeromobili utilizzati dalle forze dell'Intesa: Gran Bretagna, Francia e Russia. Era quasi 6 metri di lunghezza con un'apertura alare di oltre 7 metri.

Dotato di due mitragliatrici che sparavano sincronizzate attraverso l'elica di filatura, questo aereo da combattimento vantava anche una sorprendente manovrabilità e un tasso eccezionale di salita (5,7m/s). Tuttavia, le sue altre caratteristiche - come la sua velocità e la sua affidabilità - erano mediocri, perciò si rivelò inferiore ai suoi contemporanei. Era superato alla fine del 1917, quando furono prodotti un totale di 320 Dreideckers.

Dirigibile Zeppelin, LZ 129 Hindenburg

  • Dirigibile Zeppelin, LZ 129 Hindenburg

Uno Zeppelin è un tipo di dirigibile rigido e pilotabile. Prese il nome dal suo progettista, il conte tedesco Ferdinand von Zeppelin.

Gli Zeppelin divennero popolari nel periodo anteriore alla prima guerra mondiale. Furono usati sia per scopi civili che militari. Il periodo di massimo splendore lo ebbero nel corso degli anni trenta. I primi Zeppelin avevano scafi cilindrici, la tipica forma a goccia venne sviluppata in seguito.

La loro più importante caratteristica era l'impalcatura in metallo costituita da travi longitudinali e anelli. La struttura conteneva diverse celle (pallonetti del gas) separate riempite con idrogeno o elio. Questi gas, più leggeri dell'aria, riuscivano a mantenere la struttura in volo. La propulsione degli Zeppelin era data da motori, collocati nelle gondole all'esterno dello scafo, che azionavano eliche aeree.

Il dirigibile LZ 129 Hindenburg dopo la scomparsa del presidente tedesco Paul von Hindenburg, avvenuta nel 1934, venne ribattezzato alla sua memoria.

Idrovolante Junkers G 24

  • Idrovolante Junkers G 24

Lo Junkers G 24 è un aereo passeggeri monoplano ad ala bassa, prodotto dalla società tedesca Junkers.

Ha eseguito il suo primo volo nel 1924 ed è entrato in servizio nel 1925.
Aveva una fusoliera completamente in metallo ed era alimentato da tre motori. È interessante notare come sia stato originariamente concepito come velivolo monomotore, ma in base alle restrizioni imposte agli aerei tedeschi dal Trattato di Versailles non erano permessi motori ad alta potenza, così il G 24 venne costruito con tre motori a bassa potenza. Anche così, il velivolo ha segnato molti record aviatori.
Questo modello è stato utilizzato sia per il trasporto di passeggeri che scopi militari. Ne è stata realizzata anche una versione idrovolante, da utilizzare in aree in cui non c'erano piste di atterraggio disponibili, dal momento che gli idrovolanti sono in grado di decollare e atterrare non solo sulla terraferma ma anche sull'acqua.

Messerschmitt Bf 109 G

  • Messerschmitt Bf 109 G

Il Messerschmitt Bf 109, progettato da Willy Messerschmitt, era il più diffuso aereo da caccia tedesco. Ne vennero prodotti più di 30 mila esemplari. Effettuò il suo primo volo nel 1935 e venne impegato dalla Luftwaffe nel 1937.

Esso fu uno dei primi aerei da combattimento veramente moderni della seconda guerra mondiale; le sue innovative tecnologie lo resero uno dei velivoli da combattimento di maggior successo di tutti i tempi.

Grazie alle sue proprietà di volo, al suo arsenale e ai piloti tedeschi ben addestrati, il Bf 109 vinse più battaglie nella seconda guerra mondiale di tutti gli altri velivoli da combattimento della storia.

Ma non venne impegato solo come caccia; venne utilizzato anche come aereo da ricognizione o da scorta. Era ottimale anche per attacchi contro obiettivi terrestri.

Il Bf 109 è stato costruito in diverse versioni e ad ogni versione è stato dato un nome; quello mostrato nell'animazione è noto come Gustav. Il Bf 109 "Gustav" ha rappresentato il 70% di tutti i tipi di Bf 109 prodotti.

De Havilland Comet

  • De Havilland Comet (1949)

L'aereo de Havilland DH 106 Comet 1, prodotto dalla compagnia britannica de Havilland Aircraft Company, fu il primo aereo di linea potenziato a jet prodotto in serie. Pertanto, questo aereo è considerato una pietra miliare nella storia dell'aviazione.

Il primo volo di linea dei Comet avvenne nel 1952, quando l'aereo con destinazione Johannesburg decollò da Londra. Il termine "jet di linea" fu inventato all'epoca, per poi diventare la denominazione dei velivoli da trasporto commerciale dotati di motori a getto.

I Comet erano comodi ed economici e avevano un design lineare, i loro primi voli di linea segnarono l'inizio di una storia di successo. Tuttavia, le aspettative non furono mai pienamente realizzate a causa degli incidenti causati da difetti di costruzione.
Anche se le migliorie portate dalla compagnia contribuirono a spianare la strada per l'aviazione civile più sicura, gli aerei migliorati non potevano competere con i modelli dei produttori americani concorrenti.

Boeing 747

  • Boeing 747 (1969)

Il Boeing 747 è stato il primo aereo di linea commerciale a fusoliera larga.

L'aereo, sviluppato da Boeing Commercial Airplanes, è uno degli aerei più conosciuti nel mondo.

Sono state realizzate diverse versioni del Jumbo Jet; è disponibile per passeggeri, per merci e in altre versioni (comprese quelle militari). Ha fatto il suo primo volo nel febbraio 1969 ed è entrato in servizio nel 1970, usato da Pan American e TWA. Nel maggio 2013, erano stati commercializzati più di 1.500 velivoli.

Ha un ottimo rapporto portanza-resistenza ed è estremamente sicuro.

Il tipo più diffuso è 747-400, la sua storia di successo è continuata anche per l'ultimo modello, il 747-8, introdotto nel 2010.

Concorde

  • Concorde (1969)

Aérospatiale-BAC Concorde è un aereo passeggeri di linea supersonico, ora ritirato. Il primo volo avvenne nel 1969, il Concorde entrò in servizio nel gennaio 1976 e ha continuò i voli commerciali per 27 anni. Fu usato da British Airways e da Air France, venne ritirato nel 2003 a causa di una serie di eventi sfavorevoli. Ne sono stati costruiti solo 20 esemplari.

Il Concorde (dalla parola francese "condorde", accordo, armonia) detiene diversi record (ad esempio, il più veloce volo transatlantico, da Heathrow per l'aeroporto di New York JFK, in sole 2 ore, 52 minuti e 59 secondi). Ancora oggi è considerato un simbolo dell'aviazione moderna.

F–16 Fighting Falcon

  • F–16 Fighting Falcon (1978)

L'F-16 Fighting Falcon è un caccia bombardiere sviluppato per l'Aviazione Militare degli Stati Uniti. Dal 1978 (data del suo primo volo) in poi, è stato utilizzato in diversi conflitti.

Il propulsore turboventola con postbruciatore permette al velivolo di raggiungere una velocità doppia rispetto a quella del suono.

Attualmente è ancora prodotto dalla Lockheed Martin. Le sue eccellenti capacità di combattimento rendono l'F-16, con assoluta certezza, il migliore aeromobile della sua categoria.

B–2 Spirit

  • B–2 Spirit (1989)

Il nome in codice "Spirit" venne attribuito ad un aereo sviluppato per la US Air Force. Ebbe il suo nome per la sua tecnologia stealth, mentre la lettera B nella sua denominazione ufficiale fa riferimento alla sua caratteristica di bombardiere. Il prototipo del bombardiere strategico Spirit B-2 effettuò il primo decollo nel 1989.

Il B-2 è coperto da un materiale speciale che assorbe la maggior parte dei segnali radar, mentre gli altri sono dispersi dalla particolare conformazione del velivolo.

Possiamo concludere che è quasi impercettibile dalla maggior parte delle apparecchiature di sorveglianza. La denominazione "stealth" (furtivo) e il nome in codice "Spirit" (spirito) sono entrambi appropriati.

Airbus A380

  • Airbus A380 (2005)

Il velivolo prodotto dalla Airbus S.A.S. con sede in Francia è uno dei più grandi aerei di linea del mondo. A causa delle sue impressionanti dimensioni è spesso indicato come "Superjumbo". Esso è di circa 73 m di lunghezza con un'apertura alare di circa 80 m.

Ha effettuato il suo primo volo nel 2005 ed è entrato in servizio come velivolo commerciale nel 2007.

L'Airbus 380 è un aereo di linea a due piani, con fusoliera larga, a quattro motori. Su entrambi i piani, l'abitacolo occupa quasi l'intera lunghezza della fusoliera, grazie a ciò può trasportare più di 800 passeggeri (a seconda della configurazione).

Extra correlati

Aeromobile a pilotaggio remoto (APR)

La gamma di applicazioni di mezzi aerei a pilotaggio remoto ("droni") è in continua crescita.

Aeroporto

Gli aeroporti forniscono infrastrutture e servizi necessari per l'aviazione.

Airbus A380 (2005)

Questo aereo a fusoliera larga strutturato in due piani può trasportare più di 500 passeggeri.

Aliante di Otto Lilienthal

L'ingegnere tedesco Otto Lilienthal fu il primo uomo ad effettuare voli di successo con un deltaplano da lui stesso progettato.

B-2 Spirit (USA, 1989)

Il bombardiere pesante Northrop Grumman B-2 Spirit, sviluppato negli Stati Uniti, è stato schierato nella Guerra dei Balcani, in Afghanistan e in Iraq.

Boeing 747 (1969)

Il Jumbo Jet è uno degli aerei passeggeri più famosi.

Concorde (1969)

Il primo aereo passeggeri supersonico entrato in servizio nel 1976.

De Havilland DH-106 Comet 1 (1949)

Il velivolo prodotto dalla società britannica fu il primo aereo di linea al mondo potenziato a turbojet prodotto in serie.

Dedalo e Icaro

Un antico mito greco riguardante la tragedia di un padre e di suo figlio che volevano fuggire dall'isola di Creta.

Dirigibile Zeppelin, LZ 129 Hindenburg

Lo Zeppelin è un tipo di dirigibile rigido.

Evoluzione della bicicletta

La bicicletta, inizialmente considerata come giocattolo, è un vero e proprio specchio dello sviluppo tecnico negli ultimi tre secoli.

F-16 Fighting Falcon (USA, 1978)

L'F-16 Fighting Falcon è l'aereo di maggior successo della categoria dei cacciabombardieri multiruolo.

Fokker Dreidecker I (1917)

I triplani tedeschi erano gli aerei più conosciuti nella Prima Guerra Mondiale.

Junkers JU-52 (1932)

Il velivolo da trasporto prodotto dall'azienda tedesca Junkers era l'aereo ​​più popolare prima della seconda guerra mondiale.

L’evoluzione del trasporto delle merci

L'animazione presenta l'evoluzione del trasporto delle merci dai primi trasporti con cavalli e carri a quelli con camion moderni.

L'evoluzione delle automobili

L'animazione presenta l'evoluzione delle automobili dalla fine del XIX secolo ad oggi.

Le invenzioni di Leonardo da Vinci – Macchina volante (1488–1489)

Lo scopo di questo studio molto complesso era quello di imitare le diverse fasi del volo degli uccelli.

Mongolfiera dei fratelli Montgolfier (XVIII secolo)

Anche il volo in mongolfiera dei fratelli contribuì alla conquista dello spazio aereo.

Reti di trasporto

L'animazione mostra i percorsi e nodi stradali, ferroviari, marittimi, aerei.

Wright Flyer I (1903)

Progettato e costruito dai fratelli Wright, il Wright Flyer fu il primo aereo a motore più pesante dell'aria a librarsi con successo.

Added to your cart.