Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Maggiolino

Maggiolino

Insetto diffuso in Europa, la cui larva causa molti danni all'agricoltura.

Biologia

Etichette

maggiolino, coleottero, metamorfosi completa, coleotteri, larva di maggiolino, elitra, zampa artropoda, cuticola di chitina, chitina, ventre, torace, animale, insetto, artropodo, insetti, artropodi, biologia

Extra correlati

Scene

Maggiolino

ll maggiolino è un insetto diffuso in Europa. La sua lunghezza media è di 2,5-3 cm. Sia i maschi che le femmine hanno antenne costituite da lamelle. Tuttavia, il numero di lamelle è diverso: le femmine ne hanno 6, mentre i maschi ne hanno 7.

Anatomia

  • capo
  • torace
  • addome
  • elitra
  • zampa
  • apparato boccale masticatore - È il tipo più primitivo dell'apparato boccale degli insetti, probabilmente evoluto dalle zampe. La sua funzione è masticare il cibo.
  • antenna - Organo con funzione sensoriale, con cui i maschi riescono a percepire i feromoni sessuali della femmina.

Il corpo del maggiolino, analogamente ad altri insetti, è composto da 3 parti principali: testa, torace e addome.

La testa è provvista di antenne, che servono da organi sensoriali chimici. Vi si trovano anche gli occhi composti e l'apparato boccale masticatore. Sul torace sono poste le tre paia di zampe e le due paia di ali. Le ali anteriori dei coleotteri, dette elitre, proteggono le ali posteriori e l'addome, mentre le ali posteriori sono ali membranose che vengono utilizzate per il volo.

Organi interni

  • cervello - Il cervello è formato dalla fusione di tre coppie di gangli. Elabora le informazioni provenienti dagli organi di senso (occhi e antenne) e controlla anche le funzioni del resto del sistema nervoso. Nel cervello vi sono anche cellule neurosecretrici che secernono ormoni giovanili, importanti per la muta.
  • catena gangliare ventrale - La catena gangliare ventrale parte dal cervello e corre lungo il corpo lungo l’addome. I gangli della catena sono collegati fra loro da fibre nervose.
  • genitali - Gli insetti sono animali a sessi separati; i genitali dei maschi producono spermatozoi, mentre quelli delle femmine producono uova.
  • cuore tubulare - L'apparato circolatorio degli insetti è un sistema circolatorio di tipo aperto. Vi scorre un fluido corporeo chiamato emolinfa, spinto dal cuore. L'emolinfa si diffonde dal cuore all'emocele, che si estende in tutto il corpo, poi ritorna al cuore tramite pori forniti di valvole. La sua funzione è di trasportare nutrienti e rifiuti. Il trasporto dei gas respiratori non è compito dell'apparato circolatorio, ma del sistema tracheale.
  • ghiandola salivare - La saliva serve per inumidire il cibo e contiene enzimi che avviano il processo digerente.
  • ingluvie - Serve per immagazzinare e ammorbidire il cibo.
  • ventriglio - Le sue pareti sono rivestite di chitina. Il ventriglio degli insetti svolge la funzione di triturazione del cibo, per questo si chiama anche stomaco masticatore.
  • mesentero - I diverticoli a fondo cieco del mesentero ne aumentano la superficie, rendendo più efficace la digestione e l'assorbimento dei principi nutritivi.
  • tubi malpighiani - Il sistema escretore dell'insetto è costituito dai tubi malpighiani, che filtrano l'emolinfa dell'emocele e sboccano nell'intestino, rilasciando il risultato del filtraggio. Qui avviene il riassorbimento dei nutrienti utili (acqua, zucchero, ecc.) che tornano all'emolinfa, mentre le scorie e le tossine vengono escrete.
  • intestino terminale - Qui sboccano i tubi malpighiani che filtrano l'emolinfa dell'emocele. I nutrienti utili (acqua, zucchero, ecc.) vengono riassorbiti e tornano all'emolinfa, mentre le scorie e le tossine vengono escrete.

Larva melolontoide

  • zampa
  • antenna
  • apparato boccale masticatore - È il tipo più primitivo di apparato boccale negli insetti. La sua funzione è masticare il cibo. Le larve causano molti danni all'agricoltura masticando le radici delle piante.

Le larve vivono nella terra e si nutrono delle radici delle piante, causando seri danni all'agricoltura. A seconda del clima, le larve si impupano durante l'estate del terzo-quinto anno di vita. Dopo altre 6 settimane, il coleottero adulto emerge dalla pupa, sverna sotto terra e sfarfalla in aprile-maggio.

Animazione

  • capo
  • torace
  • addome
  • elitra
  • zampa
  • apparato boccale masticatore - È il tipo più primitivo dell'apparato boccale degli insetti, probabilmente evoluto dalle zampe. La sua funzione è masticare il cibo.
  • antenna - Organo con funzione sensoriale, con cui i maschi riescono a percepire i feromoni sessuali della femmina.
  • zampa
  • antenna
  • apparato boccale masticatore - È il tipo più primitivo di apparato boccale negli insetti. La sua funzione è masticare il cibo. Le larve causano molti danni all'agricoltura masticando le radici delle piante.

Narrazione

ll maggiolino è un insetto diffuso in Europa. La sua lunghezza media è di 2,5-3 cm. Sia i maschi che le femmine hanno antenne costituite da lamelle. Tuttavia, il numero di lamelle è diverso: le femmine ne hanno 6, mentre i maschi 7.

Le larve vivono nella terra e si nutrono delle radici delle piante, causando seri danni all'agricoltura. A seconda del clima, le larve si impupano durante l'estate del terzo-quinto anno di vita. Dopo altre 6 settimane il coleottero adulto emerge dalla pupa, sverna sotto terra e sfarfalla in aprile-maggio.

Il corpo del maggiolino, analogamente a quello di altri insetti, è composto da 3 parti principali: testa, torace e addome.

La testa è provvista di antenne che servono da organi sensoriali chimici. Qui si trovano anche gli occhi composti e l'apparato boccale masticatore. Sul torace sono poste le tre paia di zampe e le due paia di ali. Le ali anteriori dei coleotteri, dette elitre, proteggono le ali posteriori e l'addome, mentre le ali posteriori sono ali membranose che vengono utilizzate per il volo.

Extra correlati

Cervo volante

Attraverso l'esempio del cervo volante mostreremo le funzioni dei muscoli degli insetti, la loro tecnica di volo e come si riproducono.

Riproduzione e sviluppo degli insetti

In base al loro ciclo biologico gli insetti possono essere suddivisi in tre categorie: ametaboli, emimetaboli e olometaboli.

Ape europea

Le api producono una sostanza dolce e nutriente, il miele.

Cavolaia maggiore

La cavolaia maggiore è una specie di farfalla comune attraverso la quale illustriamo l'anatomia delle farfalle.

Formica rossa

Una colonia di formiche è costituita da una o più regine, da maschi e da operaie.

Palingenia longicauda (Effimera)

Le larve di questo tipo di effimere trascorrono i primi tre anni della loro vita in acqua. La loro vita adulta rimane infatti di breve durata: un giorno,...

Gambero di fiume

Gambero di grandi dimensioni che vive nei fiumi e nei laghi d'Europa.

La diversità degli organi visivi

Durante l'evoluzione si sono sviluppati diversi tipi di occhi, indipendentemente l'uno dall'altro.

Ragno di giardino europeo (ragno crociato)

Questa animazione mostra l'anatomia dei ragni prendendone in esame una specie molto comune in Europa.

Ragno eremita marrone

Il morso velenoso del ragno eremita marrone rappresenta una grave minaccia per la salute umana.

Seta di ragno, ragnatela

Mentre la tela dei ragni è meno densa del nylon, il suo carico di rottura è superiore a quello dell'acciaio.

Tarantola messicana al ginocchio rosso

Una delle specie di ragni più conosciute, spesso tenuti come animali domestici. Il suo morso non è pericoloso per gli esseri umani.

Tardigrada

I tardigradi hanno la capacità di sopravvivere in condizioni avverse e persino nello spazio.

Added to your cart.