Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

I virus

I virus

Possono essere formati da proteine e da DNA o RNA. Le cellule infette vengono riprogrammate dal virus per produrre nuove particelle virali.

Biologia

Etichette

virus, infezione, infezione da goccioline, malattia, mosaico del tabacco, batteriofago, HIV, Virus
dell´influenza, AIDS, fago, capside, materiale genetico, virus a DNA, virus a RNA, DNA, RNA, doppio strato lipidico, cellula ospite, elicoidale, icosaedrica, binal, virologia, biologia

Extra correlati

Scene

HIV

  • doppio strato lipidico - È derivato dalla membrana della cellula infettata: uscendo dalla cellula, il virione viene avvolto in un pezzo di membrana cellulare.
  • proteina di superficie - Serve ad identificare la cellula ospite e ad agganciarsi ad essa.
  • pericapside - Le proteine del capside e del pericapside sono codificate dal genoma.
  • capside
  • genoma (materiale genetico) - È un retrovirus. I retrovirus hanno come materiale genetico l'RNA. Il filamento di RNA viene copiato in un filamento di DNA all'interno della cellula ospite, potendo così codificare le proteine del virus.

Virus del mosaico
del tabacco

  • capside (rivestimento proteico)
  • genoma (materiale genetico) - RNA. Nei virus il materiale genetico può essere sia RNA che DNA.

Batteriofago

  • testa - Una parte del capside. È di forma icosaedrica con 20 facce a triangolo equilatero.
  • guaina - Ha una struttura tubolare tramite la quale il materiale genetico viene iniettato all'interno della cellula ospite.
  • fibre caudali - Servono ai virus per ancorarsi alla superficie delle cellule ospiti.
  • genoma (materiale genetico) - Quello dei batteriofagi più conosciuti (T4 e ΦX174) è il DNA, ma in altri tipi di virus può essere anche l'RNA.

Virus
dell'influenza

  • doppio strato lipidico - È derivato dalla membrana della cellula infettata: uscendo dalla cellula, il virione viene avvolto in un pezzo di membrana cellulare.
  • proteina di superficie - Serve ad identificare la cellula ospite e ad agganciarvi il virus.
  • capside (rivestimento proteico) - Le proteine del capside sono codificate dal genoma.
  • genoma (materiale genetico) - Quello dei virus dell'influenza è l'RNA, ma in altri tipi di virus può anche essere il DNA.

Animazione

Narrazione

Si verifica un'infezione virale quando i virus iniettano il proprio genoma, il DNA o l'RNA, nella cellula ospite. In questo modo la cellula ospite viene riprogrammata per produrre nuove particelle virali. I virus sono in grado di riprodursi solo all'interno di una cellula ospite, per questo non vengono considerati esseri viventi.

Il batteriofago è un virus che infetta cellule batteriche. Dopo essersi attaccato al batterio, il virus inietta il proprio genoma nella cellula batterica, che inizia a produrre batteriofagi. Le nuove particelle virali lasciano la cellula morta per infettare altre cellule.

L'RNA del virus dell'influenza si trova all'interno del capside, avvolto in una membrana lipidica, derivata dalla membrana cellulare della cellula ospite. L'influenza si diffonde tramite le goccioline contenute nello starnuto di una persona infetta. Dopo aver raggiunto le vie respiratorie, il virus inietta il proprio RNA nella cellula ospite, che inizia a produrre e a rilasciare i virus, infettando così altre cellule. In generale l'infleunza non rappresenta un rischio grave, ma può provocare delle complicazioni, talvolta mortali. L'influenza spagnola, che uccise decine di milioni di persone nel mondo dopo la Grande Guerra, fu causata dal virus H1N1. Il modo più efficace per prevenire l'influenza è la vaccinazione. A causa delle rapide mutazioni dei virus si raccomanda una vaccinazione annuale.

Extra correlati

Batteri (sferici, a bastoncello, a spirale)

I batteri possono essere classificati in base alla loro forma.

Amoeba proteus

Organismo unicellulare eterotrofo caratterizzato dalla variabilità della forma.

DNA

È il vettore dell'informazione genetica nelle cellule.

Editing genomico

L'editing genomico è un tipo di ingegneria genetica che permette di cancellare, inserire o rimpiazzare una sequenza di DNA nel genoma di un organismo...

Euglena viridis

Eucariota unicellulare che vive in acque dolci. È un organismo mixotrofo, cioè sia autotrofo sia eterotrofo.

Paramecium caudatum

Organismo eucariote unicellulare ciliato che vive in stagni di acqua dolce.

Peste nera (Europa, 1347-1353)

La malattia infettiva di origine batterica, conosciuta sotto il nome di peste, è una delle malattie più letali della storia del genere umano.

RNA

È un polinucleotide costituito da acido fosforico, ribosio e basi (citosina, uracile, adenina e guanina).

Struttura delle proteine

La struttura delle catene polipeptidiche forma la struttura spaziale della proteina.

Struttura secondaria delle proteine

Le catene polipeptidiche sono composte di amminoacidi che appariscono in forma alfa elica o foglietto beta.

Cellule animali e vegetali, organuli cellulari

All'interno della cellula eucariotica sono presenti vari organuli cellulari.

Added to your cart.