Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Glaciazione

Glaciazione

L'ultima era glaciale si sarebbe conclusa circa 13 mila anni fa.

Geografia

Etichette

glaciazione, Era glaciale, glaciale, interglaciale, riscaldamento, raffreddamento, clima, calotta glaciale, ghiacciaio, ghiaccio, natura, storia della Terra, geografia

Extra correlati

Scene

Prima della glaciazione

  • Isole Britanniche
  • Mare Adriatico
  • Europa settentrionale
  • America del Nord
  • Alaska
  • Mar Rosso
  • Alpi
  • Mar Mediterraneo
  • Indonesia
  • Giappone
  • Australia
  • Himalaya
  • Finlandia lacustre
  • Grandi Laghi

Nel corso della storia della Terra furono le ere glaciali ad apportare i cambiamenti climatici più notevoli.
Un'era glaciale è un lungo periodo di tempo nel quale la temperatura media si abbassa e la superficie della Terra viene ricoperta da calotte glaciali polari e continentali. Le ere glaciali più lunghe nella vita della Terra furono quattro:

1. al passaggio dal Precambriano al Paleozoico (800-600 milioni di anni fa) – l'era glaciale più importante

2. nel periodo Ordoviciano dell'era paleozoica (460-430 milioni di anni fa)

3. al passaggio tra il Carbonifero e il Permiano (330-150 milioni di anni fa)

4. nel Pleistocene (1.800.000-10.000 anni fa)

Le ere glaciali sono caratterizzate dall'alternarsi di periodi glaciali (avanzamento dei ghiacciai) e periodi interglaciali (ritiro dei ghiacciai). Questi periodi si alternano ciclicamente ogni circa 40-100.000 anni.

Le cause della glaciazione:

1. Diminuzione della radiazione solare
2. Variazioni dei movimenti della Terra (eccentricità orbitale, inclinazione assiale, precessione dell'orbita terrestre)
3. Slittamento dei poli magnetici
4. Fluttuazioni delle correnti oceaniche (raffreddamento e riscaldamento)
5. Cambiamenti dell'atmosfera terrestre (effetto serra)
6. Cambiamenti nelle posizioni dei continenti

Copertura massima del ghiaccio

  • Isole Britanniche
  • Mare Adriatico
  • Europa settentrionale
  • America del Nord
  • Alaska
  • Mar Rosso
  • Alpi
  • Mar Mediterraneo
  • Indonesia
  • Giappone
  • Australia
  • Himalaya
  • Finlandia lacustre
  • Grandi Laghi

Oggi

  • Isole Britanniche
  • Mare Adriatico
  • Europa settentrionale
  • America del Nord
  • Alaska
  • Mar Rosso
  • Alpi
  • Mar Mediterraneo
  • Indonesia
  • Giappone
  • Australia
  • Himalaya
  • Finlandia lacustre
  • Grandi Laghi

Effetti dell'era glaciale

  • Isole Britanniche
  • Mare Adriatico
  • Europa settentrionale
  • America del Nord
  • Alaska
  • Mar Rosso
  • Alpi
  • Mar Mediterraneo
  • Indonesia
  • Giappone
  • Australia
  • Himalaya

Effetti del riscaldamento

  • Isole Britanniche
  • Mare Adriatico
  • Europa settentrionale
  • America del Nord
  • Alaska
  • Mar Rosso
  • Alpi
  • Mar Mediterraneo
  • Indonesia
  • Giappone
  • Australia
  • Himalaya
  • Finlandia lacustre
  • Grandi Laghi

Animazione

  • Isole Britanniche
  • Mare Adriatico
  • Europa settentrionale
  • America del Nord
  • Alaska
  • Mar Rosso
  • Alpi
  • Mar Mediterraneo
  • Indonesia
  • Giappone
  • Australia
  • Himalaya
  • Finlandia lacustre
  • Grandi Laghi
  • Milano
  • Monaco
  • Ginevra
  • Stretto di Gibilterra
  • Nuova Guinea
  • New York
  • Ohio meridionale
  • Scandinavia

Narrazione

Glaciazione

La glaciazione della Terra è una condizione climatica in cui i poli sono ricoperti da uno strato di ghiaccio permanente. Nel corso della storia della Terra ci sono state diverse ere glaciali importanti, che potevano durare per diversi milioni di anni. All'interno di un'era glaciale diversi brevi periodi caldi e freddi si alternavano ad intervalli di alcune migliaia di anni.

Dal punto di vista della storia della Terra attualmente è in corso l'ultima era glaciale, quella dell'era cenozoica, e ci troviamo in un periodo interglaciale, cioè in un periodo di riscaldamento.

L'ultimo periodo glaciale, che iniziò 110 mila anni fa e finì 10 mila anni fa, svolse un ruolo importante nel plasmare il volto attuale dell'Europa e dell' America.

Il ghiaccio svolse un'azione di erosione sulle rocce e depositò i propri sedimenti; i venti freddi continuarono l'erosione, formando una superficie sabbiosa o di tipo loess. Le temperature medie erano più basse di circa 5 °C rispetto a oggi in media, la flora e la fauna cambiarono, le zone climatiche si spostarono e molte specie si estinsero.

Ai poli lo spessore e l'estensione del ghiaccio aumentarono: i ghiacciai polari si estesero dalla Scandinavia a sud, per 2.000 km, coprendo una gran parte dell'Europa, raggiungendo in alcune zone uno spessore anche di 2.000-3.000 m.
Di conseguenza il livello del mare si abbassò, formando un ponte terrestre tra le isole britanniche e l'Europa. Gran parte delle isole era coperta da ghiacciai. I ghiacciai alpini si estendevano fino alla linea Milano-Monaco di Baviera-Ginevra, formando creste moreniche. In seguito al ritiro del mare il bacino Adriatico rimase all'asciutto, presentando fenomeni carsici. Il Mar Mediterraneo perse il suo collegamento con l'Atlantico in seguito alla chiusura dello stretto di Gibilterra. Anche il Mar Rosso perse il suo collegamento con l'oceano, trasformandosi così in un mare interno senza sbocco. Gran parte della superficie rimase all'asciutto. I ghiacciai dell'Himalaya si estesero più in basso, occupando territori significativi.
In seguito al calo del livello del mare si formarono ponti terrestri sia tra il Giappone e l'Asia che tra l'Indonesia e l'Asia. L'Australia era collegata alla Nuova Guinea e solo uno stretto la separava dall'Indonesia. Un ponte terrestre senza ghiaccio si formò tra il Nord America e l'Asia, permettendo la migrazione degli esseri umani e di altre specie in America. In Nord America la calotta glaciale, il cui spessore in alcune zone raggiungeva i 3000-3500 metri, arrivava fino alla latitudine 40° nord, cioè fino alla latitudine di New York, mentre Long Island era formata da una morena glaciale. Il ghiaccio si estendeva fino all'Ohio meridionale, che si trova alla stessa latitudine della Sicilia.

Riscaldamento

Durante la maggior parte della storia della Terra le calotte polari non erano predominanti. Tuttavia, le ere più calde venivano interrotte da ere glaciali. Un'era glaciale è un periodo in cui i poli sono ricoperti da calotte glaciali. All'interno di un'era glaciale periodi più caldi si alternano a periodi più freddi. Attualmente, la Terra sta attraversando un periodo di riscaldamento dell'era Cenozoica.

Nel corso della storia della Terra, ci furono diversi periodi caratterizzati da temperature più alte di quelle attuali: le calotte polari scomparvero, alzando il livello del mare, che così si è andato a trovare 100 metri più in alto rispetto a quello attuale. Il periodo di riscaldamento che viviamo oggi dura da 10 mila anni; il tasso di riscaldamento negli ultimi 100 anni è accelerato, probabilmente a causa dell'inquinamento dovuto alle attività umane.

Il risultato dell'ultimo periodo di riscaldamento è lo stato attuale. La calotta glaciale si ritirò dal territorio scandinavo, dove i fiordi norvegesi hanno formato il loro volto attuale. I ghiacciai si ritirarono, scavando i laghi finlandesi e riempiendoli di acqua di scioglimento. Diverse centinaia di laghi e di isole si formarono in questo modo. I ghiacciai ripresero a sciogliersi e il livello dei mari si rialzò nuovamente; il ponte terrestre tra le isole britanniche e il continente scomparve. I ghiacciai alpini si ritirarono, lasciandosi dietro laghi morenici e valli glaciali. Il bacino adriatico venne riempito di acqua di mare. Il collegamento tra il Mar Mediterraneo e l'Atlantico fu ristabilito, attraverso la scomparsa del ponte terrestre dello Stretto di Gibilterra. Il Mar Rosso fu di nuovo collegato all'Oceano Indiano. I ghiacciai dell'Himalaya si ritirarono. Il ponte di terra tra l'Asia e il Giappone scomparve. L'Indonesia ridivenne un arcipelago. Gran parte dell'Australia fu sommersa dal mare; si riformò l'isola della Nuova Guinea. Il ponte terrestre tra l'America e l'Asia scomparve. In America i ghiacciai si ritirarono, formando i Grandi Laghi. Lo scioglimento dei ghiacci riempì i bacini scavati dai ghiacciai.

Extra correlati

Fiordo

Un fiordo è un'insenatura marina lunga e stretta con pareti scoscese, creata in una valle scavata dall'attività glaciale.

Ghiacciaio (livello elementare)

Un ghiacciaio è una grande massa di ghiaccio formatasi per trasformazione della neve che scorre lentmente verso il basso.

Ghiacciaio (livello medio)

Un ghiacciaio è una grande massa di ghiaccio formatasi per trasformazione della neve che scorre lentamente verso il basso.

Deriva dei continenti su scala temporale geologica

I continenti, lungo il corso della storia della Terra, sono in costante movimento.

Iceberg

Gli iceberg sono blocchi di acqua dolce congelata, che galleggiano nel mare.

Zone climatiche

La Terra è divisa in zone geografiche e climatiche.

Correnti oceaniche

L'insieme delle correnti oceaniche dà vita alla circolazione termoalina, che ha un'influenza fondamentale sul clima terrestre.

Culture megalitiche in Europa

Le strutture, risalenti a migliaia di anni fa e consistenti di enormi blocchi di pietra, sono misteriosi monumenti delle culture megalitiche.

Gelo e disgelo

Durante il congelamento tra le molecole di acquasi formano dei legami a idrogeno, creando una struttura cristallina.

Grotta paleolitica

Le prime abitazioni della storia umana forniscono molte informazioni sullo stile di vita dei nostri antenati.

Il cambiamento delle stagioni (livello avanzato)

La variazione dell'inclinazione dell'asse di rotazione della Terra determina l'angolo dei raggi solari, ciò provoca il susseguirsi delle stagioni.

La diffusione dell'Homo sapiens sulla Terra

L'Homo sapiens proveniva dall'Africa, diffondendosi poi su molti dei continenti.

Mammut lanoso

Proboscidato estinto antenato degli elefanti, spesso veniva cacciato dagli uomini preistorici.

Placche tettoniche

Le placche tettoniche sono pezzi di crosta terrestre che possono muoversi l'uno rispetto all'altro.

Tigre dai denti a sciabola

Vasta specie di felini estinta che prende il nome dalla forma dei loro denti canini molto lunghi.

Trilobiti

Questi antenati degli aracnidi e dei crostacei appartenevano alla classe dei trilobiti.

Vita e sviluppo dei laghi

Superfici d'acqua stagnante si possono formare in depressioni superficiali, sia per forze endogene che esogene, così come per l'attività umana.

Ammoniti

Un gruppo estinto di cefalopodi, con duri scheletri esterni. Sono ottimi fossili guida.

Apatosauro

Dinosauro erbivoro dal collo lungo e dal corpo possente.

Archaeopteryx

L'archaeopteryx possedeva caratteristiche sia di rettile che di uccello. Era probabilmente l'antenato degli uccelli.

Deinonico

Il Deinonico, il cui nome significa "artiglio terribile", era un dinosauro carnivoro appartenente alla famiglia dei Dromaeosauridi.

Dolmen (hunebedden)

Questi dolmen particolari, situati nel territorio dell'odierna Olanda, furono costruiti circa 5.000 anni fa.

Flora e fauna nel Carbonifero

Questa animazione presenta piante e animali vissuti tra il Devoniano e il Permiano, ovvero 358-299 milioni di anni fa.

Homo erectus

L'Homo erectus era già capace di preparare utensili e utilizzare il fuoco.

Ittiostega

Un anfibio preistorico, uno dei primi tetrapodi, estinto 360 milioni anni fa.

Piegamento (livello medio)

Le rocce sottoposte a forze di compressione laterali si incurvano deformandosi in pieghe. Così si formano le catene montuose a pieghe.

Pteranodonte

Rettile preistorico, molto simile agli uccelli, nonostante non ci sia alcun legame diretto tra le due specie.

Stegosaurus

Rettile preistorico con placche ossee sul dorso che venivano usate anche come unità di termoregolazione.

Tiktaalik roseae

L'anello di congiunzione tra i pesci e i tetrapodi (vertebrati a quattro zampe).

Tyrannosaurus rex (Tirannosauro)

Carnivoro di grandi dimensioni, forse è il più celebre dei dinosauri.

Triceratopo

Questo è un tipo di dinosauro erbivoro vissuto nel periodo Cretaceo, facilmente riconoscibile grazie alla corona ossea semicircolare e alle tre corna.

Fatti geografici interessanti – Geografia sociale

Questa animazione presenta alcuni fatti di geografia sociale.

Geyser

Il geyser ha delle eruzioni periodiche che creano delle colonne di acqua calda e vapore.

Il cambiamento delle stagioni (livello elementare)

La variazione dell'inclinazione dell´asse di rotazione della Terra determina l'angolo d'incidenza dei raggi solari, ciò provoca il susseguirsi delle stagioni.

Added to your cart.