Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Gas di scisto

Gas di scisto

L'animazione illustra la tecnologia di estrazione del gas di scisto.

Geografia

Etichette

gas di scisto, formazione del gas di scisto, idrocarburo, vettore energetico, roccia scistosa, piattaforma petrolifera, energia, fratturazione idraulica, perforazione, geografia

Extra correlati

Scene

Impianto

  • torre di perforazione - Viene utilizzata per praticare fori per identificare le proprietà e il contenuto dei livelli di scisto a diverse migliaia di metri di profondità, nonché per estrarne il contenuto.
  • scivolo - Viene utilizzato per il sollevamento di aste di perforazione nella torre di perforazione.
  • generatore - Fornisce energia elettrica per l'impianto.
  • aste di perforazione - Tubazioni in acciaio con pareti spesse, composte da sezioni chiamate aste di perforazione.
  • serbatoio di carburante - Il carburante necessario per il funzionamento dei generatori è immagazzinato in serbatoi.
  • serbatoio per il fango - Immagazzina il fango usato per la perforazione.
  • bacino d'acqua - Immagazzina l'acqua utilizzata per la perforazione.
  • serbatoi d'acqua - Immagazzinano acqua dolce necessaria per la perforazione e per la fratturazione idraulica.
  • stoccaggio della sabbia - Immagazzina la sabbia necessaria per la fratturazione idraulica.
  • fluido di fratturazione - Sabbia, acqua e sostanze chimiche necessarie per la fratturazione idraulica si fondono qui.
  • testa di pozzo - Il gas vi fluisce in superficie attraverso.
  • serbatoio di gas - Serve per immagazzinare il gas estratto.
  • pompa idraulica - Viene usato per iniettare il liquido per il fracking nel pozzo.

Torre di perforazione

  • piattaforma di perforazione - Le aste di perforazione vengono assemblate qui, poiché la trivella di perforazione penetra sempre più in profondità.
  • sistema di pulegge - Una pesante gru con un sistema di carrucole che opera in verticale. Serve per sollevare le batterie di perforazione.
  • tubo flessibile del trivello - Funziona all'interno della trivella di perforazione. Il fluido di perforazione (fango) viene pompato nel pozzo attraverso il tubo del fango. La pressione del fango impedisce al foro di collassare; il fango serve anche per trasportare i detriti di perforazione in superficie e per mantenere la punta fredda. Dopo il trattamento, il fango viene pompato nel sistema.
  • blowout preventer (dispositivo antiriflusso) - Serve per evitare focolai ed è montato sulla testa del pozzo. Questo permette anche di chiuderlo, se necessario.
  • cabina dell'operatore - L'impianto di perforazione è gestito da questa cabina.

Estrazione

  • tubo d'acciaio - Involucro inserito nel pozzo costituito da sezioni di tubi di acciaio.
  • rivestimento di cemento - L'involucro d'acciaio è tenuto in posizione dal cemento.
  • punta di perforazione - Un dispositivo collegato all'estremità della batteria di perforazione che schiaccia la roccia quando avviene la perforazione di un pozzo.

Processo di estrazione di gas di scisto

Trivellazione
Il primo passo è quello di costruire la torre e la piattaforma. Poi si costruisce un pozzo verticale. Quando la punta di perforazione raggiunge lo strato di scisto, si piega di 90° e continua la foratura orizzontalmente. Il foro viene poi rivestito con un tubo di acciaio, detto involucro, tenuto in posizione con del cemento, per evitare la fuoriuscita di materiali dal pozzo e in direzione opposta.

Perforazione
Per estrarre il gas di scisto le fenditure della roccia di scisto devono essere ingrandite. In questo modo i pori microscopici saranno collegati tra di loro e il gas potrà fluire verso la superficie. A questo scopo viene calata nel pozzo una pistola di perforazione. Questa spara colpi nell'involucro di acciaio e crea fratture nella roccia di scisto.

Fracking
Il passo successivo è la fratturazione idraulica, comunemente chiamata fracking. Questo comporta l'iniezione di un liquido in pressione all'interno del pozzo e delle fessure della roccia di scisto. Il fluido è costituito da acqua, sabbia e vari prodotti chimici.
Il liquido in pressione ingrandisce le fratture fatte dalla pistola di perforazione e ne crea anche di nuove. Una volta che il fracking ha avuto luogo, il liquido pressurizzato viene rimosso dal pozzo.

Estrazione
Quando la pressione idraulica viene rimossa dal pozzo, piccoli granelli di sabbia tengono le fratture aperte. Il gas naturale estratto fluisce poi in superficie attraverso il pozzo.
Questa tecnologia di estrazione del gas di scisto è stata sviluppata negli Stati Uniti.

Dati
Perforare un pozzo richiede circa 3-6 settimane. Il fluido per il fracking è costituito generalmente per il 95% di acqua, per il 4,5% di sabbia e per lo 0,5% di varie sostanze chimiche (circa 750 tipi).
Vengono utilizzate circa 1.800 tonnellate di sabbia e di 100-200 tonnellate di prodotti chimici per un fracking.
Ogni pozzo di gas richiede una media di 20.000 m³ di acqua fresca, portati da centinaia di camion cisterna al sito.
Per il fracking, vengono pompati nel pozzo circa 16.000 litri di liquido in un minuto, sotto una pressione estremamente elevata (circa 100 bar).
Una frattura richiede circa 10 giorni, e ogni pozzo estrae migliaia di metri cubi di gas naturale al giorno.

Formazione del gas di scisto

  • roccia madre - Nel corso di milioni di anni, i resti di organismi marini affondati ad una profondità di migliaia di metri si trasformano in gas naturale e petrolio nella grana fine della roccia scistosa.
  • gas di scisto

Riserve di gas di scisto in tutto il mondo

Animazione

  • tubo d'acciaio - Involucro inserito nel pozzo costituito da sezioni di tubi di acciaio.
  • rivestimento di cemento - L'involucro d'acciaio è tenuto in posizione dal cemento.
  • roccia madre - Nel corso di milioni di anni, i resti di organismi marini affondati ad una profondità di migliaia di metri si trasformano in gas naturale e petrolio nella grana fine della roccia scistosa.
  • pistola di perforazione - Un dispositivo utilizzato per perforare l'involucro e quindi consentire al fluido e al gas di scorrere tra il pozzo e il serbatoio.
  • perforazioni - Un foro nel rivestimento, che consente ai fluidi e ai gas di fluire tra il pozzo e il serbatoio.
  • fluido di fratturazione - Una miscela di acqua, sabbia e sostanze chimiche.
  • fessure
  • gas di scisto
  • punta di perforazione - Un dispositivo collegato all'estremità della batteria di perforazione che schiaccia la roccia quando avviene la perforazione di un pozzo.
  • roccia madre - Nel corso di milioni di anni, i resti di organismi marini affondati ad una profondità di migliaia di metri si trasformano in gas naturale e petrolio nella grana fine della roccia scistosa.
  • gas di scisto

Narrazione

Il gas di scisto è il gas naturale intrappolato nelle formazioni di scisto. Fino a poco tempo fa, l'estrazione di gas di scisto non era economica, ma le nuove tecnologie, come la perforazione orizzontale e la fratturazione idraulica, consentono ora di estrarre gas di scisto da una profondità di diverse migliaia di metri.

Il primo passo è quello di costruire la torre e la piattaforma. Poi si costruisce un pozzo verticale. Quando la punta di perforazione raggiunge lo strato di scisto, si piega di 90° e continua la foratura orizzontalmente. Il foro viene poi rivestito con un tubo di acciaio, detto involucro, tenuto in posizione con del cemento, per evitare la fuoriuscita di materiali dal pozzo e in direzione opposta.

Per estrarre il gas di scisto le fenditure della roccia di scisto devono essere ingrandite. In questo modo i pori microscopici saranno collegati tra di loro e il gas potrà fluire verso la superficie. A questo scopo viene calata nel pozzo una pistola di perforazione. Questa spara colpi nell'involucro di acciaio e crea fratture nella roccia di scisto.

Il passo successivo è la fratturazione idraulica, comunemente chiamata fracking. Questo comporta l'iniezione di un liquido in pressione all'interno del pozzo e delle fessure della roccia di scisto. Il fluido è costituito da acqua, sabbia e vari prodotti chimici.
Il liquido in pressione ingrandisce le fratture fatte dalla pistola di perforazione e ne crea anche di nuove. Una volta che il fracking ha avuto luogo, il liquido pressurizzato viene rimosso dal pozzo.

Quando la pressione idraulica viene rimossa dal pozzo, piccoli granelli di sabbia tengono le fratture aperte. Il gas naturale estratto fluisce poi in superficie attraverso il pozzo.
Questa tecnologia di estrazione del gas di scisto è stata sviluppata negli Stati Uniti.

Il gas di scisto è il gas naturale formato dai resti di animali marini. Nel corso di milioni di anni, a causa del movimento della crosta terrestre, numerosi strati di materiale organico sono affondati a una profondità di migliaia di metri. Qui, in un ambiente privo di ossigeno, ad alta pressione e temperature elevate, si trasformano in gas naturale, che rimane intrappolato nella roccia madre, in microscopici pori dello scisto.

Ogni continente ha vaste riserve di gas di scisto, la sua produzione su larga scala avviene negli Stati Uniti.

Possiamo solo stimare la quantità di riserve di gas di scisto ma, poiché la tecnologia è in costante sviluppo, ci possono essere abbastanza riserve per centinaia di anni, al ritmo attuale di consumo.

Extra correlati

Estrazione di gas naturale offshore, Norvegia

La Troll A è una piattaforma per l'estrazione di gas naturale; attualmente è la più grande piattaforma offshore che sia mai stata realizzata. Si trova a...

Funzionamento dei pozzi di petrolio

Impianti utilizzati per pompare il petrolio greggio in superficie.

Reti di trasporto

L'animazione mostra i percorsi e nodi stradali, ferroviari, marittimi, aerei.

Miniera di superficie

Al contrario delle miniere sotterranee, le miniere di superficie sono usate per estrarre depositi di risorse minerarie vicine alla superficie, dopo aver...

Miniera sotterranea di carbone

A differenza delle miniere a cielo aperto, nelle miniere sotterranee le risorse minerarie vengono estratte senza eliminare gli strati superficiali, e le vie...

Piattaforma petrolifera

Il tubo che si trova nella torre metallica penetra nel fondale marino per raggiungere lo strato contenente petrolio.

Raffineria di petrolio

I prodotti derivati dal petrolio, ottenuti tramite raffinazione, sono il gasolio, la benzina ed i lubrificanti.

Centrale termoelettrica (a idrocarburi)

Le centrali termoelettriche convertono l'energia rilasciata durante il consumo di combustibili fossili in energia elettrica.

Added to your cart.