Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Evoluzione del Sistema Solare

Evoluzione del Sistema Solare

Il Sole e i pianeti si sono formati dalla condensazione di una nube di polvere circa 4,5 miliardi di anni fa.

Geografia

Etichette

Sistema solare, Sole, protosole, protopianeta, pianeta, stella, stelle, Terra, proto-Terra, formazione della Terra, pianeta roccioso, pianeta gassoso, pianeta esterno, pianeti interni, gigante rossa, nana bianca, futuro, fusione, idrogeno, elio, nube di gas, nebulosa, evoluzione stellare, astronomia, geografia, fisica

Extra correlati

Scene

Nube di polvere

Inizio della condensazione 4,5 miliardi di anni fa

Nascita del protosole

Protopianeti

Formazione del Sistema Solare

Animazione

  • gigante rossa - Una volta che il Sole avrà consumato tutto l'idrogeno contenuto nel suo nucleo, inizierà la fusione nucleare negli strati esterni. Di conseguenza, il Sole diventerà 265 volte più grande delle sue dimensioni attuali.
  • nebulosa planetaria - Nella fase finale dell'evoluzione stellare gli strati esterni del Sole si separeranno dal nucleo, formando un enorme guscio di gas e polvere attorno al Sole.
  • nana bianca - Il Sole diventerà un oggetto particolarmente pesante: le sue dimensioni non saranno superiori a quelle della Terra (al momento, il diametro del Sole è 109 volte più grande di quello della Terra), ma la sua massa sarà circa la metà di quella attuale.
  • fra 5 miliardi di anni
  • fra 7,6 miliardi di anni
  • fra 7,9 miliardi di anni
  • fra 8 miliardi di anni

Il futuro del Sistema Solare

  • gigante rossa - Una volta che il Sole avrà consumato tutto l'idrogeno contenuto nel suo nucleo, inizierà la fusione nucleare negli strati esterni. Di conseguenza, il Sole diventerà 265 volte più grande delle sue dimensioni attuali.
  • nebulosa planetaria - Nella fase finale dell'evoluzione stellare gli strati esterni del Sole si separeranno dal nucleo, formando un enorme guscio di gas e polvere attorno al Sole.
  • nana bianca - Il Sole diventerà un oggetto particolarmente pesante: le sue dimensioni non saranno superiori a quelle della Terra (al momento, il diametro del Sole è 109 volte più grande di quello della Terra), ma la sua massa sarà circa la metà di quella attuale.
  • fra 5 miliardi di anni
  • fra 7,6 miliardi di anni
  • fra 7,9 miliardi di anni
  • fra 8 miliardi di anni

Narrazione

Il nostro Sistema Solare si formò circa 4,5 miliardi di anni fa, evolvendosi da una nube di polvere finissima.

Le particelle di polvere della nube, unendosi, formarono dei grumi (proprio come i granelli di polvere sotto il nostro letto).

I grumi di polvere crebbero gradualmente fino a formare una nube a forma di disco. Al centro della nube la materia divenne più densa e la temperatura aumentò. In tal modo nacque il precursore del nostro Sole. Una volta che i grumi di polvere raggiungevano un diametro di circa 100 metri, collidevano tra loro con frequenza sempre maggiore.

A causa delle frequenti collisioni la loro dimensione aumentava, dando vita a ciò che chiamiamo pianeti. Poiché durante gli impatti l'energia cinetica si convertiva in energia termica, gli elementi che entravano in collisione si fondevano. In tal modo i metalli pesanti si concentrarono al centro dei pianeti mentre i silicati a bassa densità divennero parte del mantello esterno. A seguito del raffreddamento graduale la crosta si solidificò, mentre il nucleo rimase fluido. Ecco dunque come si sono formati i pianeti rocciosi vicini al Sole. I pianeti più grandi, tuttavia, si formarono in modo diverso a causa delle temperature estremamente fredde. Particelle di ghiaccio si unirono attirando l'idrogeno, l'elio e altri gas.

Dopo la loro nascita, i pianeti del Sistema Solare subirono numerose collisioni, che ne modificarono la velocità e la traiettoria dell'asse di rotazione. Fu durante una collisione del genere, avvenuta circa 4 miliardi di anni fa, che la Luna si staccò dalla Terra.

Tra circa 5 miliardi di anni il Sole entrerà nella fase dell'evoluzione stellare seguente. Una volta che la fusione nucleare dell'idrogeno si arresterà nel suo nucleo, il nucleo stesso si ridurrà, mentre gli strati esterni si gonfieranno, e il Sole diventerà una gigante rossa.

Tra 7,9 miliardi di anni, il Sole raggiungerà la sua dimensione massima durante la fase di gigante rossa: avrà 256 volte la dimensione attuale. Dopo che avrà inghiottito Mercurio e Venere, il Sole inghiottirà probabilmente anche la Terra. Poi gli strati esterni del Sole si separeranno gradualmente dal suo nucleo, formando una nebulosa planetaria. Il nucleo stesso si ridurrà ancora di più e diventerà una nana bianca. In tale fase, il Sole irradierà il calore residuo nello spazio.

Nell'ultima fase della sua vita, una volta che il suo calore residuo si sarà esaurito, il Sole diventerà una nana nera scura e fredda.

Extra correlati

Il nostro quartiere celeste

Una dimostrazione di vicini pianeti, stelle e galassie.

Il Sistema Solare; orbite planetarie

Le orbite degli 8 pianeti del nostro Sistema Solare sono ellittiche.

Il Sole

Il diametro del Sole è circa 109 volte più grande di quello della Terra. Il Sole è costituito principalmente da idrogeno.

Pianeti, dimensioni

I pianeti interni del Sistema Solare sono detti pianeti terrestri, mentre i pianeti esterni si chiamano giganti gassosi.

Comete

Le comete sono spettacolari corpi celesti in orbita attorno al Sole.

Tipi di stelle

L'animazione presenta ciclo vitale stellare delle stelle medie e massicce.

Via Lattea

La nostra galassia ha un diametro di circa 100.000 anni luce e contiene più di 100 miliardi di stelle, tra cui il nostro Sole.

Giove

Giove è il pianeta più grande del Sistema Solare, con una massa di due volte e mezzo maggiore di quelle di tutti gli altri pianeti messi insieme.

Le fasi della Luna

Durante la rotazione della Luna intorno alla Terra la frazione che vediamo del suo volto illuminato cambia continuamente.

Luna

La Luna è l'unico satellite della Terra.

Marte

Gli scienziati sono in cerca di tracce di acqua e vita su Marte.

Mercurio

Mercurio è il pianeta più vicino al Sole ed è il pianeta più piccolo del Sistema Solare.

Nettuno

Nettuno è il pianeta più esterno del Sistema Solare, il più piccolo dei giganti gassosi.

Saturno

Saturno è il secondo pianeta più grande del Sistema Solare, facilmente riconoscibile per i suoi anelli.

Sistema Plutone - Caronte

Il più grande satellite di Plutone è Caronte.

Terra

La nostra Terra è un pianeta roccioso con un'atmosfera contenente ossigeno e con una crosta solida.

Urano

Urano, il settimo pianeta del Sistema Solare in ordine di distanza dal Sole, è un gigante gassoso.

Venere

Venere è il secondo pianeta del Sistema Solare in ordine di distanza dal Sole. È l'oggetto naturale più luminoso nel cielo notturno, dopo la Luna.

Deriva dei continenti su scala temporale geologica

I continenti, lungo il corso della storia della Terra, sono in costante movimento.

Eclissi lunare

L'eclissi lunare si verifica quando la Luna attraversa il cono d'ombra creato dalla Terra.

Esplorazione di Marte

La struttura di Marte e le eventuali tracce di vita vengono esplorate con sonde spaziali e rover marziani.

Il viaggio nello spazio di Jurij Gagarin (1961)

Jurij Gagarin, cosmonauta sovietico, fu il primo uomo a volare nello spazio, portando con successo a termine la sua missione il 12 aprile 1961.

La missione Dawn

Studiare Cerere e Vesta ci aiuterà a conoscere meglio la storia iniziale del Sistema Solare e di come vengono a formarsi i pianeti rocciosi.

La missione New Horizons

La sonda New Horizons è stata lanciata nel 2006, con l'obiettivo di studiare Plutone e la fascia di Kuiper.

La Stazione Spaziale Internazionale

Grazie alla cooperazione tra 16 Paesi, la Stazione Spaziale Internazionale assicura una presenza continua dell'uomo nello spazio.

Missione spaziale Cassini-Huygens (1997-2017)

L'astronave Cassini ha esplorato Saturno ed i suoi satelliti per quasi 20 anni.

Navetta spaziale (Space Shuttle)

Le navette spaziali (Space Shuttle) erano veicoli spaziali riutilizzabili gestiti dalla NASA con equipaggio a bordo.

Sonde spaziali Voyager

Le sonde spaziali Voyager sono state i primi oggetti costruiti dall'uomo a lasciare il Sistema Solare. Oltre a svolgere esplorazioni dello spazio, sono...

Sputnik 1 (1957)

Il satellite sovietico fu il primo satellite artificiale lanciato in orbita attorno alla Terra (ottobre 1957).

Telescopio spaziale Hubble

Le osservazioni del telescopio spaziale Hubble non vengono influenzate dalle perturbazioni atmosferiche.

Allunaggio: 20 luglio 1969

Neil Armstrong, uno dei membri dell'equipaggio dell'Apollo 11, è stato il primo uomo a mettere piede sulla Luna.

Eclissi solare

Quando il Sole, la Luna e la Terra sono allineati, il Sole può essere coperto, parzialmente o totalmente, dalla Luna.

Missione Apollo 15 (Rover Lunare)

L'animazione mostra il Rover Lunare a due posti usato durante la missione Apollo 15.

Spirale temporale

Il gioco consiste nel posizionare gli eventi storici nel tempo.

Added to your cart.