Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Effetti del fumo sui polmoni

Effetti del fumo sui polmoni

Il fumo danneggia gravemente l'apparato respiratorio, può causare la BPCO o il cancro del polmone.

Biologia

Etichette

fumo, deposito di catrame, enfisema, BPCO, cancro del polmone, tumore, tumore polmonare, bronchite, cancro, mancanza di respiro, superficie respiratoria, sostanze cancerogene, polmoni, apparato respiratorio, via aerea, faringe, laringe, trachea, bronco principale, bronco, sacco alveolare, maschera d'ossigeno, sigaretta, uomo, biologia

Extra correlati

Scene

Polmoni con depositi di catrame

BPCO: bronchite cronica

  • bronchioli bloccati - Il fumo di tabacco irrita le mucose, che si infiammano e si ispessiscono. Di conseguenza, i bronchi e i bronchioli vengono ostruiti, rendendo più difficile per l’aria muoversi negli alveoli.

Apparato respiratorio

  • cavità nasale
  • laringe - È l'organo della produzione della voce. Durante l'inghiottimento l'epiglottide impedisce l'ingresso del cibo nella trachea. Uno degli effetti del fumo può essere il cancro della laringe.
  • trachea - Permette di far passare l'aria, collegando la laringe con i polmoni. Le sue pareti sono rinforzate da anelli cartilaginei a forma di C.
  • bronco principale - I due bronchi principali, originati dalla biforcazione tracheale, penetrano nei polmoni e si suddividono in bronchi secondari.
  • bronco - Sono fini segmenti tubolari che si ramificano in bronchi sempre più piccoli per portare l'aria inspirata ai bronchioli.
  • polmoni - Organi pari che permettono gli scambi gassosi. L'ossigeno presente nell'aria inspirata viene assorbito dal sangue che, a sua volta, cede all'aria l'anidride carbonica. Il polmone sinistro è composto da due lobi, mentre quello destro da tre. Il movimento del diaframma e dei muscoli intercostali modifica il volume toracico e, passivamente, quello dei polmoni.

Cancro del polmone

  • divisione cellulare incontrollata - Il fumo di tabacco contiene sostanze cancerogene che danneggiano il DNA, causando mutazioni che possono portare alla proliferazione incontrollata delle cellule e, di conseguenza, alla formazione di tumori.
  • formazione del tumore - La proliferazione cellulare incontrollata provoca la formazione di tumori, attraversati da una rete di vasi sanguigni. Il tumore distrugge le cellule circostanti.
  • metastasi - Le cellule tumorali possono diffondersi attraverso i vasi sanguigni o linfatici, formando nuovi tumori nel corpo.
  • tumore cerebrale - Il carcinoma del polmone può metastatizzare nel cervello.
  • tumore polmonare

Il fumo di tabacco contiene sostanze cancerogene che danneggiano il DNA. Questo può portare alla proliferazione incontrollata delle cellule e alla formazione di tumori.

Oltre a distruggere i tessuti, i tumori maligni o cancerosi possono metastatizzare: le cellule tumorali sparse nel sistema linfatico o dei vasi sanguigni formano tumori in altre parti del corpo.

BPCO: enfisema

  • alveoli fusi (enfisema) - A causa di un'infiammazione costante, I setti che dividono gli alveoli vengono distrutti, e questi ultimi si dilatano più del normale, diventando di fatto un tutt'uno e causando così diversi problemi respiratori.

BPCO

Durante l'inalazione l'aria fluisce attraverso la cavità nasale o boccale, passando poi nella cavità faringea e nella trachea e arrivando nei bronchi principali. I bronchi principali si ramificano in bronchi e bronchioli. I bronchioli terminali finiscono nei sacchi alveolari, le cui pareti sono costituite da un unico strato di epitelio sottile, che permette gli scambi gassosi.

Il fumo può causare la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), sotto forma di bronchite cronica e/o enfisema.

La bronchite cronica è l'infiammazione costante di bronchi e bronchioli, che si manifesta con una tosse cronica. L'infiammazione provoca un ispessimento della mucosa bronchiale, con conseguente riduzione della capacità polmonare.

L'infiammazione cronica può causare anche l'enfisema. I setti che dividono gli alveoli vengono distrutti dall'infiammazione, gli alveoli si dilatano più del normale e diventano di fatto un tutt'uno. La superficie per gli scambi gassosi si riduce in modo drastico, causando diversi problemi respiratori.

La BPCO compromette notevolmente la qualità della vita: nei casi più gravi i pazienti sono costantemente a corto di fiato e hanno bisogno di ossigenoterapia. La BPCO può essere anche letale.

Extra correlati

Apparato respiratorio

L'apparato respiratorio è responsabile dell'assunzione di ossigeno e dell'eliminazione di anidride carbonica.

Le ossa del torace

Le costole, lo sterno e la colonna vertebrale costituiscono la gabbia toracica.

Sangue umano

Il sangue umano è costituito da cellule (globuli rossi e bianchi, piastrine) e da plasma.

Diossido di carbonio (CO₂) (livello intermedio)

Gas incolore e inodore con una densità superiore rispetto all’aria. Necessario per la fotosintesi delle piante.

Infarto miocardico

La causa dell'infarto è il blocco di un'arteria coronarica. Si tratta di una delle principali cause di morte.

La produzione della voce

Il suono vocale nasce dalla vibrazione delle corde vocali, provocata dal flusso d'aria emesso dai polmoni.

Monossido di carbonio (CO) (livello di base)

Gas tossico incolore e inodore che fa molte vittime mortali a causa degli apparecchi di combustione difettosi.

Monossido di carbonio (CO) (livello intermedio)

Gas tossico incolore e inodore che fa molte vittime mortali a causa degli apparecchi di combustione difettosi.

Ossigeno (O₂) (livello intermedio)

L'elemento più frequente della Terra che è indispensabile per la vita.

Respirazione dei pesci

Le branchie dei pesci sono ricche di vasi sanguigni capaci di assorbire ossigeno e rilasciare anidride carbonica.

Trombosi venosa profonda ed embolia polmonare

Un coagulo di sangue che si forma nelle vene profonde degli arti inferiori, qualora entri nei polmoni, può causare un'embolia polmonare fatale.

Added to your cart.