Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Cellule animali e vegetali, organuli cellulari

Cellule animali e vegetali, organuli cellulari

All'interno della cellula eucariotica sono presenti vari organuli cellulari.

Biologia

Etichette

cellula, organulo cellulare, organuli, eucarioti, membrana cellulare, parete cellulare, nucleo atomico, citoplasma, apparato del Golgi, cloroplasto, endoplasmatico, mitocondrio, reticolo endoplasmatico, citoscheletro, vacuolo, DNA, tilacoide, parete cellulare vegetale, vescicola, grana, matrice intracellulare, sclerocita, cromatina, istone, doppio strato lipidico, membrana nucleare, reticolo endoplasmatico liscio, RER, ribosoma, organismo, citologia, pianta, animale, biologia, _javasolt

Extra correlati

Domande

  • Quale dei gruppi di seguito non sono eucarioti?
  • Quale organulo è considerato come la centrale elettrica della cellula?
  • Quale dei seguenti organuli NON è presente nelle cellule animali?
  • Quale dei seguenti organuli NON è presente nelle cellule animali?
  • Quale dei seguenti organuli NON è presente nelle cellule animali?
  • Quale organulo è un sistema complesso di membrane interne che svolge un ruolo nella sintesi delle proteine?
  • Quale organulo svolge la fotosintesi?
  • Quale organulo effettua la demolizione delle sostanze superflue?
  • Quale organulo contiene la cromatina?
  • Dove avvengono i processi catabolici?
  • Vero o falso? La membrana cellulare è una membrana monostrato costituita da molecole di amido.
  • Vero o falso? I cloroplasti sono circondati da una doppia membrana:
  • Vero o falso? La superficie del reticolo endoplasmatico rugoso contiene ribosomi.
  • Vero o falso? Le cellule procariote hanno nuclei.
  • Vero o falso? Ogni cellula animale è circondata da una parete cellulare di cellulosa.
  • Vero o falso? Il vacuolo svolge un ruolo importante nella regolazione del turgore (pressione) cellulare.
  • Vero o falso? Il citoscheletro assicura il posizionamento e il movimento degli organuli all'interno della cellula.
  • Vero o falso? I mitocondri partecipano ai processi anabolici.
  • Quale sostanza costituisce le pareti cellulari delle piante?
  • Che tipo di molecole formano il doppio strato lipidico della membrana cellulare?

Scene

Cellule

  • cellula animale
  • cellula vegetale
  • cloroplasto - Qui avviene la fotosintesi clorofilliana: le piante verdi producono carboidrati a partire dall´anidride carbonica in presenza di luce solare.
  • parete cellulare - È composta da fibre di cellulosa. Protegge la cellula e conferisce ai tessuti vegetali rigidità e capacità di mantenimento della forma.
  • vacuolo - Piccola cavità contenente un liquido detto succo vacuolare. Ha un ruolo importante nella regolazione del turgore (pressione) cellulare. Svolge funzioni di riserva e di segregazione dei prodotti secondari del metabolismo.
  • nucleo - Contiene la cromatina costituita da DNA e da proteine. Le cellule animali, vegetali e quelle dei funghi sono cellule eucariotiche, cioè dotate di nucleo. Le cellule procariotiche (i batteri) sono cellule prive di nucleo, il loro DNA è sparso nel citoplasma.
  • mitocondrio - La centrale energetica della cellula: produce molecole ATP a partire da altre molecole organiche. L'ATP rappresenta il principale donatore di energia della cellula..
  • membrana cellulare - Una membrana costituita da un doppio strato fosfolipidico che delimita la cellula.
  • citoplasma - Un liquido trasparente che dà luogo a vari processi metabolici delle cellule.
  • reticolo endoplasmatico - È un sistema complesso di membrane interne delle cellule. Svolge un ruolo nella sintesi e nella maturazione delle proteine​​, nella sintesi dei lipidi e nella degradazione di alcuni materiali.
  • apparato del Golgi - Ha un ruolo importante nella trasformazione delle proteine.

Cellula
animale

  • nucleo - Contiene la cromatina costituita da DNA e da proteine. Le cellule animali, vegetali e quelle dei funghi sono cellule eucariotiche, cioè dotate di nucleo. Le cellule procariotiche (i batteri) sono cellule prive di nucleo, il loro DNA è sparso nel citoplasma.
  • mitocondrio - La centrale energetica della cellula: produce molecole ATP a partire da altre molecole organiche. L'ATP rappresenta il principale donatore di energia della cellula.
  • membrana cellulare - Una membrana costituita da un doppio strato fosfolipidico che delimita la cellula.
  • citoplasma - Un liquido trasparente che dà luogo a vari processi metabolici delle cellule.
  • reticolo endoplasmatico - È un sistema complesso di membrane interne delle cellule. Svolge un ruolo nella sintesi e nella maturazione delle proteine​​, nella sintesi dei lipidi e nella demolizione di alcuni materiali.
  • apparato del Golgi - Ha un ruolo importante nella maturazione delle proteine.
  • vescicola - All'interno della cellula le sostanze vengono trasportate da vescicole, piccole bollicine delimitate da una membrana. Il lisosoma è una vescica che svolge una funzione digestiva, effettua la demolizione delle sostanze di rifiuto.
  • citoscheletro - Svolge un ruolo fondamentale nei processi di posizionamento e movimento di organuli cellulari. Nelle cellule animali, che mancano di una parete cellulare rigida, contribuisce a mantenere la struttura e la forma della cellula.

Cellula
vegetale

  • cloroplasto - Qui avviene la fotosintesi clorofilliana: le piante verdi producono carboidrati a partire dall´anidride carbonica in presenza di luce solare.
  • parete cellulare - È composta da fibre di cellulosa. Protegge la cellula, conferisce ai tessuti vegetali rigidità e capacità di mantenimento della forma.
  • vacuolo - Piccola cavità contenente un liquido detto succo vacuolare. Ha un ruolo importante nella regolazione del turgore (pressione) cellulare. Svolge funzioni di riserva e di segregazione dei prodotti secondari del metabolismo.
  • nucleo - Contiene la cromatina costituita da DNA e da proteine. Le cellule animali, vegetali e quelle dei funghi sono cellule eucariotiche, cioè dotate di nucleo. Le cellule procariotiche (i batteri) sono cellule prive di nucleo, il loro DNA è sparso nel citoplasma.
  • mitocondrio - La centrale energetica della cellula: produce molecole ATP a partire da altre molecole organiche. L'ATP rappresenta il principale donatore di energia della cellula.
  • membrana cellulare - Una membrana costituita da un doppio strato fosfolipidico che delimita la cellula.
  • citoplasma - Un liquido trasparente che dà luogo a vari processi metabolici delle cellule.
  • reticolo endoplasmatico - È un sistema complesso di membrane interne delle cellule. Svolge un ruolo nella sintesi e nella maturazione delle proteine​​, nella sintesi dei lipidi e nella demolizione di alcuni materiali.
  • apparato del Golgi - Ha un ruolo importante nella maturazione delle proteine.
  • vescicola - All'interno della cellula le sostanze vengono trasportate da vescicole, piccole bollicine delimitate da una membrana. Il lisosoma è una vescica che svolge una funzione digestiva, effettua la demolizione delle sostanze di rifiuto.
  • citoscheletro - Svolge un ruolo fondamentale nei processi di posizionamento e movimento di organuli cellulari. Nelle cellule animali, che mancano di una parete cellulare rigida, contribuisce a mantenere la struttura e la forma della cellula.

Membrana
cellulare

  • fosfolipide - È un lipide la cui molecola presenta una testa costituita da glicerolo e acido fosforico, ed una coda costituita da due catene di acidi grassi. Avendo una testa polare e una coda apolare, i fosfolipidi sono molecole anfipatiche che tendono a formare un doppio strato. Il fosfolipide è in grado di muoversi all´interno del proprio monostrato della membrana cellulare, ma lo spostamento da una parte all´altra della membrana avviene molto raramente, per questo lo strato lipidico è un fluido bidimensionale.
  • proteina di membrana - Certe proteine attraversano la membrana, formando canali, mentre altre emettono e ricevono segnali da e verso il mondo esterno.

Nucleo

  • nucleolo
  • cromatina - È formata da DNA avvolto sopra gruppi di proteine. Il DNA determina le caratteristiche genetiche della cellula e dell´organismo costituito da queste cellule.
  • membrana nucleare - Membrana costituita da un doppio strato, lo strato esterno è continuo con il reticolo endoplasmatico.
  • poro nucleare - Composto da proteine, permette il passaggio delle molecole dal nucleo al citoplasma.

Membrana
nucleare

  • nucleoporine - Proteine che formano pori attraverso cui passano le molecole dal nucleo al citoplasma.
  • membrana esterna - È la continuazione del reticolo endoplasmatico.
  • membrana interna

Reticolo
endoplasmatico

  • reticolo endoplasmatico rugoso - È ricoperto di ribosomi nei quali si svolge la sintesi delle proteine.
  • reticolo endoplasmatico liscio - Svolge un ruolo importante nella sintesi di lipidi e nella disintossicazione: qui avviene la demolizione di certe sostanze nocive.
  • ribosoma - Sintetizza molecole proteiche. La sintesi inizia da un filamento di mRNA, prodotto a partire da un gene sul DNA attraverso il processo di trascrizione, che è usato come stampo per la produzione di proteine. I ribosomi detti legati alle membrana si attaccano al reticolo endoplasmatico rugoso. Questi ribosomi sintetizzano le proteine destinate a inserirsi nelle membrane plasmatiche, o a essere esportate dalla cellula. I ribosomi detti liberi si trovano nel citoplasma cellulare e sintetizzano proteine utilizzate all´interno della cellula.
  • membrana nucleare - Membrana costituita da un doppio strato, lo strato esterno è continuo con il reticolo endoplasmatico.

Apparato
del Golgi

  • lato cis - Il lato dell'apparato de Golgi che si trova più vicino al nucleo.
  • lato trans - Il lato dell'apparato de Golgi che si trova più lontano dal nucleo. Durante la loro maturazione le proteine passano dal lato cis a quello trans, indirizzate dall'apparecchio del Golgi verso la destinazione appropriata. Le proteine vengono trasportate dentro vescicole.

Plastidio

  • membrana esterna
  • membrana interna
  • grana - È una struttura composta da pile di tilacoidi.
  • tilacoide - È un sistema di membrane formato da sacchi appiattiti. Contiene complessi proteici necessari per la fotosintesi.

Mitocondrio

  • membrana esterna
  • membrana interna - Contiene molecole che svolgono un ruolo importante nei processi catabolici e nel ciclo di produzione di ATP.

Cromatina

  • scheletro proteico
  • proteine istoniche
  • DNA - È il materiale genetico delle cellule. Questa molecola determina le caratteristiche genetiche della cellula e dell'organismo costituito da queste cellule.

Animazione

  • cellula animale
  • cellula vegetale
  • cloroplasto - Qui avviene la fotosintesi clorofilliana: le piante verdi producono carboidrati a partire dall´anidride carbonica in presenza di luce solare.
  • parete cellulare - È composta da fibre di cellulosa. Protegge la cellula e conferisce ai tessuti vegetali rigidità e capacità di mantenimento della forma.
  • vacuolo - Piccola cavità contenente un liquido detto succo vacuolare. Ha un ruolo importante nella regolazione del turgore (pressione) cellulare. Svolge funzioni di riserva e di segregazione dei prodotti secondari del metabolismo.
  • nucleo - Contiene la cromatina costituita da DNA e da proteine. Le cellule animali, vegetali e quelle dei funghi sono cellule eucariotiche, cioè dotate di nucleo. Le cellule procariotiche (i batteri) sono cellule prive di nucleo, il loro DNA è sparso nel citoplasma.
  • mitocondrio - La centrale energetica della cellula: produce molecole ATP a partire da altre molecole organiche. L'ATP rappresenta il principale donatore di energia della cellula..
  • membrana cellulare - Una membrana costituita da un doppio strato fosfolipidico che delimita la cellula.
  • citoplasma - Un liquido trasparente che dà luogo a vari processi metabolici delle cellule.
  • reticolo endoplasmatico - È un sistema complesso di membrane interne delle cellule. Svolge un ruolo nella sintesi e nella maturazione delle proteine​​, nella sintesi dei lipidi e nella degradazione di alcuni materiali.
  • apparato del Golgi - Ha un ruolo importante nella trasformazione delle proteine.
  • nucleolo
  • cromatina - È formata da DNA avvolto sopra gruppi di proteine. Il DNA determina le caratteristiche genetiche della cellula e dell´organismo costituito da queste cellule.
  • membrana nucleare - Membrana costituita da un doppio strato, lo strato esterno è continuo con il reticolo endoplasmatico.
  • poro nucleare - Composto da proteine, permette il passaggio delle molecole dal nucleo al citoplasma.
  • scheletro proteico
  • proteine istoniche
  • DNA - È il materiale genetico delle cellule. Questa molecola determina le caratteristiche genetiche della cellula e dell'organismo costituito da queste cellule.
  • nucleoporine - Proteine che formano pori attraverso cui passano le molecole dal nucleo al citoplasma.
  • membrana esterna - È la continuazione del reticolo endoplasmatico.
  • membrana interna
  • reticolo endoplasmatico rugoso - È ricoperto di ribosomi nei quali si svolge la sintesi delle proteine.
  • reticolo endoplasmatico liscio - Svolge un ruolo importante nella sintesi di lipidi e nella disintossicazione: qui avviene la demolizione di certe sostanze nocive.
  • ribosoma - Sintetizza molecole proteiche. La sintesi inizia da un filamento di mRNA, prodotto a partire da un gene sul DNA attraverso il processo di trascrizione, che è usato come stampo per la produzione di proteine. I ribosomi detti legati alle membrana si attaccano al reticolo endoplasmatico rugoso. Questi ribosomi sintetizzano le proteine destinate a inserirsi nelle membrane plasmatiche, o a essere esportate dalla cellula. I ribosomi detti liberi si trovano nel citoplasma cellulare e sintetizzano proteine utilizzate all´interno della cellula.
  • membrana nucleare - Membrana costituita da un doppio strato, lo strato esterno è continuo con il reticolo endoplasmatico.
  • lato cis - Il lato dell'apparato de Golgi che si trova più vicino al nucleo.
  • lato trans - Il lato dell'apparato de Golgi che si trova più lontano dal nucleo. Durante la loro maturazione le proteine passano dal lato cis a quello trans, indirizzate dall'apparecchio del Golgi verso la destinazione appropriata. Le proteine vengono trasportate dentro vescicole.
  • fosfolipide - È un lipide la cui molecola presenta una testa costituita da glicerolo e acido fosforico, ed una coda costituita da due catene di acidi grassi. Avendo una testa polare e una coda apolare, i fosfolipidi sono molecole anfipatiche che tendono a formare un doppio strato. Il fosfolipide è in grado di muoversi all´interno del proprio monostrato della membrana cellulare, ma lo spostamento da una parte all´altra della membrana avviene molto raramente, per questo lo strato lipidico è un fluido bidimensionale.
  • proteina di membrana - Certe proteine attraversano la membrana, formando canali, mentre altre emettono e ricevono segnali da e verso il mondo esterno.
  • membrana esterna
  • membrana interna
  • grana - È una struttura composta da pile di tilacoidi.
  • tilacoide - È un sistema di membrane formato da sacchi appiattiti. Contiene complessi proteici necessari per la fotosintesi.
  • membrana esterna
  • membrana interna - Contiene molecole che svolgono un ruolo importante nei processi catabolici e nel ciclo di produzione di ATP.

Narrazione

Esistono due tipi fondamentali di cellule eucariotiche: le cellule animali e le cellule vegetali. Le piante vascolarizzate sono costituite da organi, come ad esempio le foglie. Gli organi sono formati da tessuti e i tessuti, a loro volta, sono formati da cellule che hanno struttura e funzioni simili. L'animazione rappresenta la struttura di una cellula mesofillo. Queste cellule sono presenti nelle foglie e effettuano la fotosintesi.

Gli eumetazoi sono animali dotati di organi e tessuti. Anche l'uomo fa parte di questo gruppo. L'animazione rappresenta la cellula del fegato umano.

Le cellule vegetali e animali presentano differenze e similitudini. Entrambi i tipi cellulari sono dotati di nucleo. Entrambi hanno il reticolo endoplasmatico, cioè una rete complessa di membrane, e l'apparato del Golgi. Entrambi possiedono il citoscheletro e il citoplasma circondato dalla membrana cellulare. La membrana delle cellule vegetali è circondata da una parete cellulare composta di cellulosa. Le cellule vegetali in genere contengono un vacuolo (piccola cavità contenente il succo vacuolare) e cloroplasti che effettuano la fotosintesi.

Il nucleo è circondato dalla membrana nucleare e contiene il nucleolo, dove vengono prodotti i ribosomi. Il nucleo è costituito principalmente da cromatina.

La cromatina è costituita da DNA avvolto su gruppi di proteine dette istoni. Il DNA codifica per proteine, ​​determinando le proprietà delle cellule stesse e dell'intero organismo.

La membrana nucleare è un doppio strato lipidico. Contiene pori composti da proteine che permettono il passaggio delle molecole dal nucleo al citoplasma.

Il reticolo endoplasmatico si può considerare come la continuazione della membrana esterna del nucleo. Il reticolo endoplasmatico rugoso è più vicino al nucleo. Al reticolo endoplasmatico rugoso si attaccano i ribosomi detti legati alla membrana che sintetizzano le proteine. La sintesi inizia da un filamento di mRNA, prodotto a partire da un gene sul DNA attraverso il processo di trascrizione, che è usato come stampo per la produzione di proteina. Il reticolo endoplasmatico liscio svolge un ruolo importante nella sintesi di lipidi e nella detossificazione: qui avviene la demolizione di certe sostanze nocive.

Nell'apparato del Golgi, le proteine ​​prodotte dai ribosomi del reticolo endoplasmatico rugoso attraversano un processo di maturazione. Le proteine sono indirizzate dall'apparato del Golgi verso la destinazione appropriata.

La membrana cellulare è costituita da fosfolipidi. Ogni fosfolipide ha una testa polare, idrofila, e una coda apolare, idrofoba. Le parti idrofile sono rivolte le une verso le altre e, espellendo l'acqua, formano un doppio strato. I fosfolipidi sono in grado di muoversi all'interno del proprio monostrato della membrana cellulare, ma lo spostamento da una parte all'altra della membrana avviene molto raramente, per questo lo strato lipidico è un fluido bidimensionale. Le proteine ​​della membrana cellulare svolgono diverse funzioni: formano canali o fungono da recettori, legando molecole segnale.

I cloroplasti sono importanti organuli cellulari delle cellule vegetali che svolgono la fotosintesi. Hanno una membrana a doppio strato, lo strato interno è quello in cui le pile sono tilacoidi. Queste strutture composte da pile di tilacoidi formano la grana.

I mitocondri sono presenti sia nelle cellule vegetali, sia nelle cellule animali. Possono essere considerati come centrali energetiche della cellula: producono molecole ATP a partire da altre molecole organiche. Quella ATP è la molecola di trasferimento di energia della cellula.

Gli esseri viventi sono caratterizzati dall'organizzazione cellulare. Le cellule sono le più piccole unità di materia vivente. All'interno delle cellule avvengono processi biologici, ma gli organuli cellulari non vengono considerati come viventi.

Extra correlati

Amoeba proteus

Organismo unicellulare eterotrofo caratterizzato dalla variabilità della forma.

Euglena viridis

Eucariota unicellulare che vive in acque dolci. È un organismo mixotrofo, cioè sia autotrofo sia eterotrofo.

Fotosintesi clorofilliana

Le piante sono capaci di sintetizzare sostanze organiche (zuccheri) a partire da sostanze inorganiche (anidride carbonica e acqua).

L'organizzazione del materiale genetico

Il nucleo della cellula umana ha un diametro di 10-15 µm e contiene circa 2 metri di DNA arrotolato su se stesso.

La struttura delle cellule procariotiche ed eucariotiche

Esistono due tipi di cellule di base: cellule procariotiche ed eucariotiche.

Livelli di organizzazione dei viventi

L'animazione presenta i livelli di organizzazione biologica partendo da quello relativo all'individuo, passando per quello degli organi e dei tessuti, fino...

Paramecium caudatum

Organismo eucariote unicellulare ciliato che vive in stagni di acqua dolce.

DNA

È il vettore dell'informazione genetica nelle cellule.

Meiosi

I nostri gameti sono cellule aploidi prodotte a partire da cellule diploidi per meiosi che è un particolare processo di divisione cellulare.

Mitosi

La mitosi è un processo che permette la divisione di una cellula eucariotica in due cellule, mentre il numero di cromosomi rimane inalterato.

Organi vegetativi delle piante

Gli organi vegetativi sono vitali sia per la sopravvivenza che per lo sviluppo delle piante.

Struttura delle proteine

La struttura delle catene polipeptidiche forma la struttura spaziale della proteina.

Batteri (avanzato)

I batteri sono organismi unicellulari privi di nucleo, le cui dimensioni sono dell'ordine di pochi micrometri.

Cereali

I cereali sono piante erbacee che producono frutti che danno farina da farne cibi.

Clorofilla

La clorofilla è il pigmento verde presente nelle piante che svolge un ruolo importante nella fotosintesi.

Processi di trasporto cellulare

L'animazione presenta i processi di trasporto che si svolgono attraverso la membrana cellulare.

Batteri (sferici, a bastoncello, a spirale)

I batteri possono essere classificati in base alla loro forma.

Cellulosa (C₆H₁₀O₅)n

Il materiale della parete cellulare e delle fibre vegetali.

Fiore

L'animazione presenta l'anatomia di un fiore tipico.

Fotosintesi clorofilliana (livello elementare)

Le piante sono capaci di sintetizzare sostanze organiche (zuccheri) a partire da sostanze inorganiche (anidride carbonica e acqua).

Il seme e la germinazione

I semi dicotiledoni possiedono due cotiledoni (foglie embrionali), mentre i semi monocotiledoni possiedono un solo cotiledone.

Molecola di grasso

Tre molecole di acido grasso saturo legate alla glicerina.

Molecola di olio

I trigliceridi contenenti acido grasso insaturo sono liquidi in temperatura ambiente.

Tessuti connettivi

I tessuti connettivi sono il tessuto connettivo lasso, il tessuto connettivo denso, il tessuto adiposo, il sangue, il tessuto cartilagineo ed il tessuto osseo.

Tessuti muscolari

Esistono tre tipi principali di muscoli: i muscoli scheletrici, i muscoli lisci e il muscolo cardiaco.

Confronto tra i funghi commestibili e quelli velenosi

Alcuni funghi possono causare avvelenamenti gravi o mortali, mentre altri sono molto usati in gastronomia.

I virus

Possono essere formati da proteine e da DNA o RNA. Le cellule infette vengono riprogrammate dal virus per produrre nuove particelle virali.

Added to your cart.