Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Canale di Panama

Canale di Panama

Il Canale di Panama è un corso d'acqua artificiale, creato per accorciare le rotte marittime tra l'Oceano Pacifico e l'Oceano Atlantico.

Geografia

Etichette

Canale di Panama, Panama, canale, trasporto acquatico, sistema di sbarramento, paratoia, commercio, navigazione, trasporto merci, percorsi, trasporto, logistica, America, America del Nord, America del Sud, America centrale, Oceano Pacifico, caraibico, capacità di tarnsport, nodo, Atlanti-óceán, Colón, Infrastruttura, globale, economia, Terra, società, geografia umana, rete, globalizzazione, geografia, globo terrestre, tecnica

Extra correlati

Scene

Centri di traffico navale

  • Øresund
  • Bosforo
  • Canale di Suez
  • Stretto di Hormuz
  • Bab el-Mandeb
  • Stretto di Malacca
  • Canale di Panama
  • Capo di Buona Speranza
  • Capo Horn
  • Stretto di Gibilterra
  • La Manica
  • Africa
  • Europa
  • Asia
  • Australia
  • Nord America
  • Sud America
  • Oceano Atlantico
  • Oceano Pacifico
  • Oceano Indiano

Il Canale di Panama, che collega tra di loro l'America del Nord e del Sud, è una via d'acqua artificiale costruita per abbreviare le rotte marittime nell'Istmo di Panama. Il canale è stato aperto nel 1914 e collega l'Oceano Pacifico con il Mar dei Caraibi.

Canale di Panama

  • Oceano Pacifico
  • Mare dei Caraibi
  • Colón
  • Città di Panama
  • Baia di Limon
  • Chiuse di Gatún - Parte del sistema di chiuse originale.
  • Chiuse di Agua Clara - Nuove chiuse costruite costruite durante l'espansione del Canale.
  • fiume Chagres
  • Lago Gatún - Lago artificiale realizzato durante la costruzione del Canale.
  • binari ferroviari - La rotta di spedizione seguiva i binari della ferrovia, che dovettero essere modificati in alcuni punti poiché una parte era stata inondata dal lago Gatun.
  • percorso di navigazione
  • Taglio della Culebra - Una valle artificiale lunga 14 km.
  • Chiuse di Pedro Miguel - Parte del sistema di chiuse originale.
  • Chiuse di Miraflores - Parte del sistema di chiuse originale.
  • Chiuse di Cocol - Nuove chiuse, costruite durante l'espansione del Canale.
  • Ponte delle Americhe

La costruzione del canale venne iniziata nel 1881 da una compagnia francese. La costruzione fu guidata da Ferdinand de Lesseps, che aveva costruito con successo anche il Canale di Suez. Tuttavia, dal momento che le proprietà geografiche e climatiche della regione vennero mal calcolate, sorsero vari problemi di ingegneria e di salute, accompagnati da questioni finanziarie. Il progetto sembrava essere stato abortito e la compagnia fallì. Il compito ingegneristico più impegnativo fu lo scavo del Taglio della Culebra, una valle artificiale che tagliava il Continental Divide.

Nel 1904, il progetto venne preso in consegna dagli Stati Uniti, che lo completarono e aprirono il canale nel 1914. Una volta completato, il canale completato risultava essere lungo circa 80 km. Consisteva di numerosi laghi artificiali, canali naturali e fatti dall'uomo e tre serie di chiuse. Il Canale di Panama rimase sotto il controllo degli Stati Uniti fino al 1999, quando fu rilevato dal governo di Panama.

Migliaia di navi passano annualmente attraverso il canale. Nel 2010 una nave cinese è diventata la milionesima nave ad averlo attraversato. L'aumento del traffico marittimo e delle dimensioni delle navi rese necessario l'espansione del canale. I lavori di ampliamento iniziarono nel 2007. Occorrevano chiuse più larghe e più profonde per consentire alle navi più grandi di attraversare il canale. Furono costruite due nuove serie di chiuse, il Taglio della Culebra fu allargato ed anche i laghi artificiali furono ingranditi e resi più profondi. L'espansione del canale è stata completata nel 2016.

Dimensioni massime delle navi

  • Panamax - Prima dell'espansione solo questo tipo di nave (o più piccola) poteva passare attraverso il Canale di Panama. Ha una capacità di 4.500 TEU.
  • 294 m
  • 32 m
  • New Panamax - Anche questo tipo di nave può passare attraverso il Canale di Panama, da quando è stato ampliato. Ha una capacità di 13.000 TEU.
  • 366 m
  • 49 m

Prima dell'espansione del Canale la dimensione delle navi Panamax era il limite massimo per le navi che attraversavano il canale. Il nome Panamax suggerisce che queste navi siano state progettate espressamente per attraversare il Canale di Panama. Dopo l'espansione anche le navi Neopanamax, con capacità di carico considerevolmente maggiori e più alte, possono navigare attraverso il canale.

Vista laterale

  • Oceano Pacifico
  • Mare dei Caraibi
  • Chiuse di Miraflores
  • Lago Miraflores
  • Chiuse di Pedro Miguel
  • Lago Gatún
  • Chiuse di Gatún
  • 26 m

Le chiuse sollevano le navi a 26 metri sul livello del mare ad una estremità e le abbassano all'altra. Ogni passaggio per le chiuse avviene in diverse camere stagne: le navi vengono sollevate e abbassate per tre volte. Delle locomotive elettriche aiutano le navi a transitare attraverso le chiuse più vecchie, mentre nelle nuove chiuse sono aiutate da rimorchiatori. Lungo le altre parti del canale la navigazione è assistita da piloti di canali. In media, ci vogliono dalle 8 alle 10 ore perché una nave passi attraverso il canale.

Percorsi alternativi

  • Africa
  • Europa
  • Asia
  • Australia
  • Nord America
  • Sud America
  • Oceano Atlantico
  • Oceano Pacifico
  • Oceano Indiano
  • New York
  • Canale di Panama
  • Capo Horn
  • San Francisco
  • Shanghai
  • 30.500 km
  • 19.500 km
  • 8.400 km
  • 21.000 km
  • 4.700 km

Senza il canale i viaggi dall'Asia alla costa orientale dell'America sarebbero più lunghi di migliaia di chilometri. Il canale accorcia anche le rotte di spedizione dalla costa orientale alla costa occidentale degli Stati Uniti. Il trasporto ferroviario tra le coste Est ed Ovest degli Stati Uniti è più breve per quanto riguarda la distanza ed il tempo necessario, ma il trasporto marittimo è molto più economico, dato che le navi possono trasportare molto più carico rispetto ai treni merci.

Dati

  • Principali rotte commerciali
  • Uso dell'acqua
  • Traffico
  • Tipi di navi

Rotte

Più della metà delle navi che transitano attraverso il Canale di Panama trasportano merci tra l'Asia e la costa orientale del Nord America, ma vi sono anche importanti traffici marittimi tra la costa occidentale del Sud America e la costa orientale del Nord America e dell'Europa.

Uso dell'acqua

Una camera di blocco viene riempita d'acqua in meno di otto minuti. La perdita d'acqua è diminuita di quasi il 10% dalla costruzione delle nuove chiuse. Il 60% dell'acqua viene riciclato.

Traffico

Il numero di navi che passano attraverso il canale aumentò costantemente fino agli anni '80, tranne durante la Seconda Guerra Mondiale, ma da allora è rimasto costante. Tuttavia, la quantità di merci spedite continua a crescere man mano che aumentano le capacità di carico delle navi.

Tipi di nave

Sono soprattutto navi portacontainer che attraversano il Canale di Panama. Tuttavia, mentre le navi che trasportano carichi solidi e liquidi utilizzano le vecchie chiuse, costruite prima dell'espansione, il trasporto di gas avviene principalmente attraverso le nuove serie di chiuse, aperte nel 2016.

Animazione

  • Øresund
  • Bosforo
  • Canale di Suez
  • Stretto di Hormuz
  • Bab el-Mandeb
  • Stretto di Malacca
  • Canale di Panama
  • Capo di Buona Speranza
  • Capo Horn
  • Stretto di Gibilterra
  • La Manica
  • Oceano Pacifico
  • Mare dei Caraibi
  • Colón
  • Città di Panama
  • Baia di Limon
  • Chiuse di Gatún - Parte del sistema di chiuse originale.
  • Chiuse di Agua Clara - Nuove chiuse costruite costruite durante l'espansione del Canale.
  • fiume Chagres
  • Lago Gatún - Lago artificiale realizzato durante la costruzione del Canale.
  • binari ferroviari - La rotta di spedizione seguiva i binari della ferrovia, che dovettero essere modificati in alcuni punti poiché una parte era stata inondata dal lago Gatun.
  • percorso di navigazione
  • Taglio della Culebra - Una valle artificiale lunga 14 km.
  • Chiuse di Pedro Miguel - Parte del sistema di chiuse originale.
  • Chiuse di Miraflores - Parte del sistema di chiuse originale.
  • Chiuse di Cocol - Nuove chiuse, costruite durante l'espansione del Canale.
  • Ponte delle Americhe
  • Panamax - Prima dell'espansione solo questo tipo di nave (o più piccola) poteva passare attraverso il Canale di Panama. Ha una capacità di 4.500 TEU.
  • 294 m
  • 32 m
  • New Panamax - Anche questo tipo di nave può passare attraverso il Canale di Panama, da quando è stato ampliato. Ha una capacità di 13.000 TEU.
  • 366 m
  • 49 m
  • Chiuse di Miraflores
  • Lago Miraflores
  • Chiuse di Pedro Miguel
  • Lago Gatún
  • Chiuse di Gatún
  • 26 m
  • Africa
  • Europa
  • Asia
  • Australia
  • Nord America
  • Sud America
  • Oceano Atlantico
  • Oceano Pacifico
  • Oceano Indiano
  • New York
  • Canale di Panama
  • Capo Horn
  • San Francisco
  • Shanghai
  • 30.500 km
  • 19.500 km
  • 8.400 km
  • 21.000 km
  • 4.700 km
  • Principali rotte commerciali
  • Asia – Costa orientale, Stati Uniti d'America 51,2%
  • Costa occidentale, Sud America – Costa occidentale, Stati Uniti d'America 17,5%
  • Costa occidentale, Sud America – Europa 10,6%
  • Costa occidentale, America Centrale – Costa orientale, Stati Uniti d'America 7,8%
  • Europa – Costa occidentale, Nord America 6%
  • Altro 6,9%
  • Prima dell'ampliamento
  • Dopo l'ampliamento
  • Perdita d'acqua durante il trasporto
  • 79 piscine olimpioniche
  • 73 piscine olimpioniche
  • 1.975 navi cisterna
  • 1.825 navi cisterna
  • Traffico
  • 1914
  • 1929
  • 1944
  • 1959
  • 1974
  • 1989
  • 2004
  • 2016
  • numero di transiti
  • 0
  • 2.000
  • 4.000
  • 6.000
  • 8.000
  • 10.000
  • 12.000
  • 14.000
  • 16.000
  • 18.000
  • capacità (milioni di tonnellate)
  • 0
  • 50
  • 100
  • 150
  • 200
  • 250
  • 300
  • 350
  • Tipi di navi (2016)
  • Vecchio sistema di chiuse
  • 22%
  • 3,2%
  • 6,2%
  • 4,5%
  • 20,4%
  • 7,3%
  • 14,7%
  • 5,5%
  • 1,7%
  • 14,5%
  • Nuovo sistema di chiuse
  • 64,3%
  • 22,8%
  • 6,7%
  • 4,5%
  • 1,3%

Narrazione

Il Canale di Panama, che collega tra di loro l'America del Nord e del Sud, è una via d'acqua artificiale costruita per abbreviare le rotte marittime nell'Istmo di Panama. Il canale è stato aperto nel 1914 e collega l'Oceano Pacifico con il Mar dei Caraibi.

La costruzione del canale venne iniziata nel 1881 da una compagnia francese. La costruzione fu guidata da Ferdinand de Lesseps, che aveva costruito con successo anche il Canale di Suez. Tuttavia, dal momento che le proprietà geografiche e climatiche della regione vennero mal calcolate, sorsero vari problemi di ingegneria e di salute, accompagnati da questioni finanziarie. Il progetto sembrava essere stato abortito e la compagnia fallì. Il compito ingegneristico più impegnativo fu lo scavo del Taglio della Culebra, una valle artificiale che tagliava il Continental Divide.

Nel 1904, il progetto venne preso in consegna dagli Stati Uniti, che lo completarono e aprirono il canale nel 1914. Una volta completato, il canale completato risultava essere lungo circa 80 km. Consisteva di numerosi laghi artificiali, canali naturali e fatti dall'uomo e tre serie di chiuse. Il Canale di Panama rimase sotto il controllo degli Stati Uniti fino al 1999, quando fu rilevato dal governo di Panama.

Migliaia di navi passano annualmente attraverso il canale. Nel 2010 una nave cinese è diventata la milionesima nave ad averlo attraversato. L'aumento del traffico marittimo e delle dimensioni delle navi rese necessario l'espansione del canale. I lavori di ampliamento iniziarono nel 2007. Occorrevano chiuse più larghe e più profonde per consentire alle navi più grandi di attraversare il canale. Furono costruite due nuove serie di chiuse, il Taglio della Culebra fu allargato ed anche i laghi artificiali furono ingranditi e resi più profondi. L'espansione del canale è stata completata nel 2016.

Prima dell'espansione del Canale la dimensione delle navi Panamax era il limite massimo per le navi che attraversavano il canale. Il nome Panamax suggerisce che queste navi siano state progettate espressamente per attraversare il Canale di Panama. Dopo l'espansione anche le navi Neopanamax, con capacità di carico considerevolmente maggiori e più alte, possono navigare attraverso il canale.

Le chiuse sollevano le navi a 26 metri sul livello del mare ad una estremità e le abbassano all'altra. Ogni passaggio per le chiuse avviene in diverse camere stagne: le navi vengono sollevate e abbassate per tre volte. Delle locomotive elettriche aiutano le navi a transitare attraverso le chiuse più vecchie, mentre nelle nuove chiuse sono aiutate da rimorchiatori. Lungo le altre parti del canale la navigazione è assistita da piloti di canali. In media, ci vogliono dalle 8 alle 10 ore perché una nave passi attraverso il canale.

Senza il canale i viaggi dall'Asia alla costa orientale dell'America sarebbero più lunghi di migliaia di chilometri. Il canale accorcia anche le rotte di spedizione dalla costa orientale alla costa occidentale degli Stati Uniti. Il trasporto ferroviario tra le coste Est ed Ovest degli Stati Uniti è più breve per quanto riguarda la distanza ed il tempo necessario, ma il trasporto marittimo è molto più economico, dato che le navi possono trasportare molto più carico rispetto ai treni merci.

Più della metà delle navi che transitano attraverso il Canale di Panama trasportano merci tra l'Asia e la costa orientale del Nord America, ma vi sono anche importanti traffici marittimi tra la costa occidentale del Sud America e la costa orientale del Nord America e dell'Europa.

Una camera di blocco viene riempita d'acqua in meno di otto minuti. La perdita d'acqua è diminuita di quasi il 10% dalla costruzione delle nuove chiuse. Il 60% dell'acqua viene riciclato.

Il numero di navi che passano attraverso il canale aumentò costantemente fino agli anni '80, tranne durante la Seconda Guerra Mondiale, ma da allora è rimasto costante. Tuttavia, la quantità di merci spedite continua a crescere man mano che aumentano le capacità di carico delle navi.

Sono soprattutto navi portacontainer che attraversano il Canale di Panama. Tuttavia, mentre le navi che trasportano carichi solidi e liquidi utilizzano le vecchie chiuse, costruite prima dell'espansione, il trasporto di gas avviene principalmente attraverso le nuove serie di chiuse, aperte nel 2016.

Extra correlati

Nave portacontainer

Le rotte delle navi portacontainer, che si sono diffuse dopo la seconda guerra mondiale, costituiscono una rete internazionale.

Petroliera

Le petroliere sono apparse nel tardo XIX secolo; oggi sono tra le navi più grandi.

Porto

Il porto è una struttura che fornisce infrastrutture e servizi necessari per il trasporto.

Reti di trasporto

L'animazione mostra i percorsi e nodi stradali, ferroviari, marittimi, aerei.

Aeroporto

Gli aeroporti forniscono infrastrutture e servizi necessari per l'aviazione.

Funzionamento delle conche fluviali

Le conche fluviali rendono i fiumi navigabili, congiungendo i corsi d'acqua di diverse altezze.

Il Canale di Suez

Il Canale di Suez è una via d'acqua artificiale che collega il Mar Rosso con il Mar Mediterraneo.

Mari e golfi

L'animazione presenta i mari e golfi più importanti del mondo.

Continenti e oceani

La terraferma presente nel pianeta Terra è suddivisa in continenti separati tra loro dagli oceani.

Santa Maria (XV secolo)

La caracca "Santa Maria" fu la nave ammiraglia di Cristoforo Colombo, con la quale fece il suo primo viaggio alla scoperta delle Americhe.

Tunnel della Manica

Il Tunnel della Manica è una galleria ferroviaria lunga 50,5 km che unisce il Regno Unito e la Francia percorrendo il fondo del Canale della Manica.

Scoperte geografiche (XV–XVII secolo)

Scoperte geografiche leggendarie non solo ridisegnarono le mappe, ma ebbero anche un'importanza veramente fondamentale.

Topografia della Terra

L'animazione presenta le montagne, pianure, fiumi, laghi e deserti più grandi della Terra.

Added to your cart.