Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Battaglia di Salamina (480 a.C.)

Battaglia di Salamina (480 a.C.)

Il successo della flotta greca fu il risultato dell'ottima tattica e della velocità e manovrabilità delle sue navi.

Storia

Etichette

battaglia di Salamina, tattiche navali, Serse, stretto, greco, persiani, Impero persiano, Hellas, Atene, battaglia, guerra, flotta, nave, soldato, antichità, isola, marino, campagna militare, storia, campo

Extra correlati

Scene

I dintorni di Salamina

  • barche greche
  • flotta persiana del sud
  • flotta persiana
  • barche egizie
  • accampamento di Serse

Gli eventi della battaglia

  • flotta persiana del sud
  • flotta persiana
  • barche egizie
  • accampamento di Serse
  • navi corinzie
  • navi di Egina
  • navi di Megara
  • flotta ateniese
  • navi del Peloponneso

Narrazione

Fase 1 (22 settembre 480 a.C.)

Prevedendo la vasta superiorità delle navi dei soldati persiani Temistocle, comandante della flotta greca, sviluppò tattiche furtive.
Dopo l'evacuazione di Atene, divise in due gruppi le navi greche situate negli stretti intorno all'isola di Salamina e mobilitò anche un piccolo esercito di opliti sulla terraferma.
Quando i persiani arrivarono, la maggior parte delle navi greche finse di ritirarsi, mentre le altre erano pronte a tendere un'imboscata, in una baia. Non sapendo del destino che li aspettava, le navi persiane caddero nella trappola.

Fase 2 (22 settembre 480 a.C.)

Le navi greche "fuggite” tornarono improvvisamente indietro e, insieme alle navi nascoste, trattenero la flotta nemica nello stretto, bloccandola lì.
Nello stretto era facile per i Greci manovrare le loro veloci e agili triremi, tra le navi persiane più grandi e più lente.
Mentre centinaia di navi urtavano l'una con l'altra, gli opliti greci combatterono sui ponti delle navi come sulla terraferma. I persiani non solo persero velocemente soldati, ma videro anche decimata la loro flotta, a causa dei rostri appuntiti di bronzo delle navi greche.

Fase 3 (22 settembre 480 a.C.)

In un breve lasso di tempo i persiani subirono grandi perdite. Secondo Erodoto, persero 200 navi, mentre i greci solo 40. La flotta persiana tentò di fuggire dallo stretto, ma venne inseguita da quella greca. Serse assistette a questa triste scena da una collina di fronte a Salamina. Le navi egizie, che facevano parte della flotta persiana, non intervennero.

Fase 4 (22 settembre 480 a.C.)

Nel frattempo, gli opliti di Aristide attaccarono la guarnigione del grande re di Persia, che aveva occupato Psyttalia, e distrussero quasi completamente la flotta persiana meridionale.
Così i greci vinsero una delle più grandi battaglie navali della storia, mentre Serse subì una disastrosa sconfitta. Si ritirò in Asia Minore con la restante flotta, anche se nella Grecia settentrionale lasciò un esercito relativamente grande guidato da Mardonio.

Extra correlati

Bireme (antica imbarcazione da guerra a remi)

La bireme è un antico tipo di imbarcazione da guerra, usata da molti eserciti, dotata di un rostro e di due file di remi.

Oplita greco (V secolo a.C.)

Soldato di fanteria pesante della Grecia antica.

Guerriero persiano (V secolo a.C.)

Gli ottimi arcieri erano i membri temuti dell'antico esercito persiano.

Monarca persiano (V secolo a.C.)

Gli antichi monarchi persiani erano famosi per la grandezza del loro impero e per la loro ricchezza.

Battaglia di Maratona (490 a.C.)

La memoria della vittoria degli opliti di Atene sui persiani fu conservata anche dalla leggenda della corsa di Maratona.

Falange militare greca e macedone

La falange era una formazione militare della fanteria corazzata Greca.

La battaglia delle Termopili (480 a.C.)

La battaglia delle guerre tra Grecia e Persia divenne famosa per il sacrificio eroico dei soldati spartani del re Leonida.

La battaglia di Azio (31 a.C.)

In questa battaglia navale Ottaviano riportò una vittoria decisiva su Marco Antonio.

Ponte di barche persiano (V secolo a.C.)

Anche Dario I e Serse fece costruire ponti di barche al Bosforo per il suo esercito enorme.

Topografia storica (battaglie, storia universale)

Le battaglie più importanti della storia universale su una mappa muta.

Quinquereme (III secolo a.C.)

Questa barca a vela a più file di remi era la nave da guerra tipica dell'epoca ellenistica.

Added to your cart.