Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Attività enzimatica

Attività enzimatica

Gli enzimi sono molecole proteiche che catalizzano le reazioni biochimiche. L'attività enzimatica è regolabile.

Biologia

Etichette

enzima, proteina enzimatica, sito attivo, substrato, prodotto, inibizione, attivazione, sito allosterico per gli inibitori, sito allosterico per gli attivatori, coenzima, NADH, NADPH, FADH₂, acetil-CoA, ATP, catalizzatore, biochimica, biologia

Extra correlati

Scene

Reazione

  • proteina enzimatica
  • sito attivo
  • substrato
  • prodotto

Inibizione

  • inibitore

Attivazione

  • sito allosterico per gli attivatori
  • attivatore

Enzimi

  • proteina enzimatica
  • sito attivo
  • substrato

Narrazione

Gli enzimi sono catalizzatori biologici: abbassando l'energia di attivazione di una reazione, ne accelerano la velocità. Infatti, le reazioni biologiche catalizzate da enzimi hanno una velocità superiore di milioni di volte a quella che avrebbero senza alcun catalizzatore. I catalizzatori non vengono consumati durante la reazione.

Durante l'unificazione di due substrati le molecole dei substrati vengono legate al sito attivo che catalizza la reazione. Grazie all'enzima si forma il complesso enzima-substrato. Questa reazione avviene raramente senza la presenza degli enzimi, perché le molecole dei substrati dovrebbero scontrarsi con un orientamento ben preciso e con maggiore energia.

Durante lo slegamento dei substrati le molecole si legano al sito attivo dell'enzima che rompe il legame fra i substrati. La rottura dei legami covalenti forti avviene di rado spontaneamente, per accelerare la reazione è necessario che gli enzimi la catalizzino.

L'attività degli enzimi può essere regolata da molecole inibitrici.

Uno dei modi di inibizione è l'inibizione competitiva: l'inibitore si lega al sito attivo dell'enzima e compete con il substrato per l'accesso a questo sito.

Un'altra forma di inibizione è l'inibizione allosterica. L'inibitore si lega al sito allosterico, deformando spazialmente la struttura del sito attivo dell'enzima in modo che non sia in grado di legare il substrato.

L'attivazione allosterica è il contrario dell'inibizione allosterica. L'enzima è inattivo senza la presenza di attivatori. L'attivatore si lega al sito allosterico, deformando spazialmente la struttura del sito attivo dell'enzima in modo che sia in grado di catalizzare la reazione.

Il coenzima è una molecola che si trasforma durante la reazione enzimatica: può cedere un frammento della propria struttura al substrato o accettare un frammento da quest'ultimo. Dopo la reazione si stacca dall'enzima. Coenzimi importanti sono: NADH, NADPH, acetil-CoA, FADH₂, ATP, oltre a diverse vitamine.

Extra correlati

Meiosi

I nostri gameti sono cellule aploidi prodotte a partire da cellule diploidi per meiosi...

Batteri (sferici, a bastoncello, a spirale)

I batteri possono essere classificati in base alla loro forma.

NAD, NADP, NADPH

Il NAD è un coenzima che svolge un ruolo importante nei processi catabolici, mentre il...

Di che taglia sono i batteri?

Questa lezione presenta la struttura e la classificazione dei batteri così come il loro...

Cellule animali e vegetali, organuli cellulari

All'interno della cellula eucariotica sono presenti vari organuli cellulari.

Coenzima A

Il coenzima A svolge un ruolo importante in alcune reazioni enzimatiche, fornendo un...

I virus

Possono essere formati da proteine e da DNA o RNA. Le cellule infette vengono...

La struttura delle cellule procariotiche ed eucariotiche

Esistono due tipi di cellule di base: cellule procariotiche ed eucariotiche.

Added to your cart.