Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Apparato respiratorio

Apparato respiratorio

L'apparato respiratorio è responsabile dell'assunzione di ossigeno e dell'eliminazione di anidride carbonica.

Biologia

Etichette

apparato respiratorio, respirazione, espirazione, polmoni, torace, muscoli della respirazione, via aerea, bronco, bronchi, sacco alveolare, scambio gassoso, circolazione polmonare, globulo rosso, fissazione di ossigeno, ossigeno, anidride carbonica, modello di polmone, trachea, laringe, cavità nasale, diaframma, muscoli intercostali, capillare, superficie respiratoria, uomo, biologia

Extra correlati

Domande

  • Vero o falso?\nI polmoni destro e sinistro hanno le stesse dimensioni.
  • A riposo, un adulto respira in media 12 volte al minuto, inspirando circa 0,5 litri di aria alla volta. Quanti litri d'aria inspira al giorno?
  • La capacità vitale è la massima quantità di aria che una persona può espirare dopo un'inspirazione massimale. È vero che più siamo anziani, meno capacità vitale abbiamo?
  • Il processo della respirazione avviene grazie alla contrazione e al rilassamento ...
  • La respirazione è controllata ...
  • La principale linea di difesa nei polmoni contro i patogeni è costituita ...
  • Vero o falso?\Durante l'inspirazione la pressione dell'aria all'interno dei polmoni aumenta.
  • Vero o falso?\nDurante l'espirazione la pressione dell'aria all'interno dei polmoni aumenta.
  • Ogni sacco alveolare è circondato da ...

Scene

Apparato respiratorio

  • polmoni - Coppia di organi che permette gli scambi gassosi. L'ossigeno presente nell'aria inspirata viene assorbito dal sangue che, a sua volta, cede all'aria l'anidride carbonica. Il polmone sinistro è composto da due lobi, mentre quello destro da tre lobi. Il movimento del diaframma e dei muscoli intercostali modifica il volume toracico e, passivamente, quello dei polmoni.
  • trachea - Permette di far passare l'aria, collegando la laringe con i polmoni. Le sue pareti sono rinforzate da anelli cartilaginei a forma di "C".
  • cavità nasale
  • cavità faringea
  • laringe - È l'organo della produzione della voce. Durante l'inghiottimento l'epiglottide impedisce l'ingresso del cibo nella trachea.
  • diaframma - Durante l'inspirazione si contrae e, di conseguenza, si appiattisce. Il risultato è un aumento della capacità toracica con espansione dei polmoni. Nella fase espiratoria si rilassa e torna ad assumere la forma a cupola, risalendo nella cavità toracica e riducendo il volume dei polmoni.
  • coste - Sono le ossa che costituiscono le pareti della cavità toracica. Grazie ai muscoli intercostali si sollevano durante l'inspirazione e si abbassano durante l'espirazione.
  • sterno
  • muscoli intercostali - Questi muscoli hanno il compito di alzare e abbassare le coste. Grazie ai muscoli intercostali le coste si sollevano durante l'inspirazione e si abbassano durante l'espirazione.

Sacchi alveolari

  • bronchiolo - Sono i segmenti terminali delle vie respiratorie, finiscono nei sacchi alveolari.
  • sacco alveolare - Le loro pareti sono costituite da un unico strato di epitelio sottile, rendendo così possibili gli scambi gassosi.
  • capillare - Lo scambio dei gas avviene attraverso la parete dei capillari della piccola circolazione (circolazione polmonare). L'anidride carbonica si diffonde dal sangue agli alveoli, mentre l'ossigeno dell'aria dentro gli alveoli si diffonde nel flusso sanguigno. L'ossigeno è trasportato dai globuli rossi grazie ad una proteina, chiamata emoglobina.
  • arteriola - Le arterie ed arteriole della piccola circolazione (circolazione polmonare) trasportano il sangue ricco di anidride carbonica dal cuore agli alveoli. Le arteriole polmonari si ramificano in capillari arteriosi.
  • venula - Le vene e venule della piccola circolazione (circolazione polmonare) trasportano il sangue ricco di ossigeno dagli alveoli al cuore. I capillari polmonari si uniscono per formare venule, che a loro volta si collegano creando gradualmente vene di calibro sempre maggiore.

Torace

  • polmoni - Coppia di organi che permette gli scambi gassosi. L'ossigeno presente nell'aria inspirata viene assorbito dal sangue che, a sua volta, cede all'aria l'anidride carbonica. Il polmone sinistro è costituito da due lobi, mentre quello destro da tre lobi. Il movimento del diaframma e dei muscoli intercostali modifica il volume toracico e, passivamente, quello dei polmoni.
  • trachea - Permette di far passare l'aria, collegando la laringe con i polmoni. Le sue pareti sono rinforzate da anelli cartilaginei a forma di "C".
  • coste vere - Le prime sette paia di coste si uniscono direttamente allo sterno mediante cartilagine.
  • coste false - L'ottavo, il nono e il decimo paio di coste si uniscono alla cartilagine della settima costa.
  • coste fluttuanti - L'undicesima e la dodicesima costa non sono unite allo sterno.
  • diaframma - Durante l'inspirazione si contrae e, di conseguenza, si appiattisce. Il risultato è un aumento della capacità toracica con espansione dei polmoni. Nella fase espiratoria si rilassa e torna ad assumere la forma a cupola, risalendo nella cavità toracica e riducendo il volume dei polmoni.
  • muscoli intercostali - Questi muscoli hanno il compito di alzare e abbassare le coste. Grazie ai muscoli intercostali le coste si sollevano durante l'inspirazione e si abbassano durante l'espirazione.
  • bronco principale - I due bronchi principali che si originano dalla biforcazione tracheale penetrano nei polmoni e si suddividono in bronchi secondari.
  • sterno
  • bronco - Sono fini segmenti tubolari che si ramificano in bronchi sempre più piccoli per portare l'aria inspirata ai bronchioli.

Scambio gassoso

  • epitelio pavimentoso semplice - Il tipo di epitelio più delicato che permette gli scambi gassosi.
  • capillare - Lo scambio dei gas avviene attraverso la parete dei capillari della piccola circolazione (circolazione polmonare). L'anidride carbonica si diffonde dal sangue agli alveoli, mentre l'ossigeno dell'aria dentro gli alveoli si diffonde nel flusso sanguigno. L'ossigeno è trasportato dai globuli rossi grazie ad una proteina, chiamata emoglobina.
  • ossigeno - Durante l'ossidazione dei composti organici l'energia immagazzinata nei legami covalenti viene liberata ed utilizzata per la sintesi di ATP. Questo processo richiede ossigeno.
  • anidride carbonica - Nel processo di ossidazione biologica, in presenza di una certa quantità di ossigeno, l'anidrite carbinica viene rilasciata dalle molecole organiche. L'energia immagazzinata nei legami covalenti viene liberata ed utilizzata per la sintesi di ATP.

Globulo rosso

  • ossigeno - Durante l'ossidazione dei composti organici l'energia immagazzinata nei legami covalenti viene liberata ed utilizzata per la sintesi di ATP. Questo processo richiede ossigeno.
  • anidride carbonica - Nel processo di ossidazione biologica, in presenza di una certa quantità di ossigeno, l'anidrite carbinica viene rilasciata dalle molecole organiche. L'energia immagazzinata nei legami covalenti viene liberata ed utilizzata per la sintesi di ATP.

Animazione

Posizione dell'apparato respiratorio

  • polmoni - Coppia di organi che permette gli scambi gassosi. L'ossigeno presente nell'aria inspirata viene assorbito dal sangue che, a sua volta, cede all'aria l'anidride carbonica. Il polmone sinistro è composto da due lobi, mentre quello destro da tre lobi. Il movimento del diaframma e dei muscoli intercostali modifica il volume toracico e, passivamente, quello dei polmoni.
  • trachea - Permette di far passare l'aria, collegando la laringe con i polmoni. Le sue pareti sono rinforzate da anelli cartilaginei a forma di "C".
  • cavità nasale
  • laringe - È l'organo della produzione della voce. Durante l'inghiottimento l'epiglottide impedisce l'ingresso del cibo nella trachea.

Polmoni

  • trachea - Permette di far passare l'aria, collegando la laringe con i polmoni. Le sue pareti sono rinforzate da anelli cartilaginei a forma di "C".
  • bronco principale - I due bronchi principali che si originano dalla biforcazione tracheale penetrano nei polmoni e si suddividono in bronchi secondari.
  • bronco - Sono fini segmenti tubolari che si ramificano in bronchi sempre più piccoli per portare l'aria inspirata ai bronchioli.

Narrazione

Durante l'inspirazione, il diaframma ed i muscoli intercostali aumentano il volume della cassa toracica. Questo processo è seguito dall'espansione passiva dei polmoni. Con l'allargamento della cassa toracica l'aria entra nei polmoni. Durante l'espirazione, la cavità toracica torna alle condizioni iniziali e l'aria viene espulsa dai polmoni.

L'aria entra nel corpo attraverso la cavità nasale o boccale e, passando nella cavità faringea e nella trachea, arriva nei bronchi principali. Per portare l'aria inspirata ai polmoni, i bronchi principali si ramificano in bronchi e bronchioli. Dal punto di biforcazione dei bronchi principali si dipartono 20-23 generazioni di rami. Gli scambi gassosi avvengono dalla 17a generazione in poi, attraverso le pareti dei bronchioli. I bronchioli terminali finiscono nei sacchi alveolari.

Le pareti dei sacchi alveolari sono costituite da un unico strato di epitelio sottile che permette gli scambi gassosi: l'ossigeno si diffonde nel sangue, mentre l'anidride carbonica ne viene eliminata. Di conseguenza, il sangue della piccola circolazione, cioè della circolazione polmonare, si arricchisce di ossigeno. L'ossigeno viene utilizzato dalle cellule nei processi metabolici. Durante questi processi viene prodotta, come residuo degli stessi, anidride carbonica.

Extra correlati

Effetti del fumo sui polmoni

Il fumo danneggia gravemente l'apparato respiratorio, può causare la BPCO o il cancro del polmone.

La produzione della voce

Il suono vocale nasce dalla vibrazione delle corde vocali, provocata dal flusso d'aria emesso dai polmoni.

Apparato urinario

L'apparato urinario ha il compito di eliminare dall'organismo le sostanze inutili e dannose.

Diossido di carbonio (CO₂) (livello di base)

Gas incolore e inodore con una densità superiore rispetto all’aria. Necessario per la fotosintesi delle piante.

Il cuore

Il cuore è l'organo centrale dell'apparato circolatorio, funge da pompa capace di battere diversi miliardi di volte durante la nostra vita.

Intestino anteriore

Durante la deglutizione il bolo passa dalla cavità orale allo stomaco.

Le ossa del torace

Le costole, lo sterno e la colonna vertebrale costituiscono la gabbia toracica.

Ossigeno (O₂) (livello di base)

L'elemento più frequente della Terra che è indispensabile per la vita.

Respirazione dei pesci

Le branchie dei pesci sono ricche di vasi sanguigni capaci di assorbire ossigeno e rilasciare anidride carbonica.

Sangue umano

Il sangue umano è costituito da cellule (globuli rossi e bianchi, piastrine) e da plasma.

Sistema circolatorio

La grande circolazione collega il cuore a tutti i tessuti del corpo dove trasporta il sangue carico di ossigeno, mentre la piccola circolazione collega il...

Trombosi venosa profonda ed embolia polmonare

Un coagulo di sangue che si forma nelle vene profonde degli arti inferiori, qualora entri nei polmoni, può causare un'embolia polmonare fatale.

Diossido di carbonio (CO₂) (livello intermedio)

Gas incolore e inodore con una densità superiore rispetto all’aria. Necessario per la fotosintesi delle piante.

Ossigeno (O₂) (livello intermedio)

L'elemento più frequente della Terra che è indispensabile per la vita.

Added to your cart.