Il tuo carrello è vuoto

Acquistare

Quantità: 0

Totale: 0,00

0

Anatomia dell’intestino tenue

Anatomia dell’intestino tenue

La parte più lunga dell'apparato digerente in cui avviene la maggior parte della digestione e dell'assorbimento dei nutrienti.

Biologia

Etichette

intestino medio, alimentazione, apparato digerente, digestione, apparato gastrointestinale, assorbimento, duodeno, digiuno, ileo, villi, microvilli, succo gastrico, enzima digestivo, succo enterico, enzima, pancreas, bile, enterociti, cibo, nutriente, carboidrato, grasso, proteina, lipidi, aminoacidi, peristaltica, fegato, muscolo liscio, membrana mucosa, uomo, biologia

Extra correlati

Scene

Apparato digerente

  • faringe - La trachea e l'esofago partono da qui.
  • esofago - Il suo movimento peristaltico consente il passaggio del bolo alimentare fino allo stomaco. La sua parete è costituita da strati di muscolatura liscia. Le contrazioni alternate della muscolatura circolare e di quella longitudinale sono responsabili dei movimenti peristaltici.
  • fegato - L'organo importante della detossificazione e dell'immagazzinamento. È la ghiandola più grande del nostro organismo: produce la bile che aiuta la digestione dei grassi. La bile che non contiene enzimi svolge un ruolo fondamentale nell'emulsificazione dei grassi.
  • vescicola biliare - Immagazzina la bile secreta dal fegato e la svuota nell'intestino tenue. La bile aiuta la digestione dei grassi. Non contiene enzimi, il suo ruolo è quello di emulsionare i grassi, cioè di suddividerli in microscopiche goccioline.
  • cieco - È il tratto iniziale dell'intestino crasso che non partecipa ai processi digestivi.
  • appendice cecale - Continuazione vermiforme del cieco che rappresenta una delle vestigia del corpo umano. È un organo linfoide. L'appendicite, cioè l'infiammazione dell'appendice è pericolosa per la vita e richiede un intervento chirurgico d'urgenza.
  • retto - L’ultimo segmento dell'intestino crasso. Assorbe acqua e svolge un ruolo importante nella formazione delle feci.
  • cavità orale - Qui avviene la demolizione dell'amido grazie alla saliva. I denti servono a triturare il cibo. La lingua ha un ruolo importante non solo nel formare il bolo, ma anche nella percezione dei sapori e nella produzione dei suoni.
  • ghiandole salivari - Secernono la saliva che umidifica i cibi, permettendo di deglutirli più facilmente. Essa contiene un enzima digestivo chiamato amilasi, che inizia la demolizione dell'amido, e un enzima chiamato lisozima, che svolge attività battericida.
  • stomaco - La parte finale dell'intestino anteriore. Il suo enzima, la pepsina digerisce le proteine​​. La pepsina è attiva solamente in ambiente acido (pH circa 2), garantito dalla presenza dell'acido cloridrico secreto dallo stomaco. La peristalsi favorisce il rimescolamento del cibo con i fluidi digestivi e il suo passaggio verso l'intestino tenue.
  • pancreas - Secerne il succo pancreatico che contiene enzimi capaci di scindere proteine (tripsina e chimotripsina), carboidrati (amilasi) e grassi (lipasi) Il pancreas secerne anche gli ormoni, il più importante dei quali è l'insulina che riduce il livello di glucosio nel sangue.
  • intestino tenue - Le proteine, i carboidrati ed i grassi vengono digeriti dagli enzimi del succo pancreatico e del succo enterico. La digestione dei grassi viene aiutata dalla bile, secreta dal fegato. Il pH dell'intestino tenue è leggermente basica (pH circa 8).
  • colon - Si compone di tre parti: colon ascendente, colon trasverso e colon discendente. Non è sede di processi digestivi fondamentali per la vita. Il suo compito è assorbire acqua ed elettroliti. Certi batteri del colon produce vitamine B e K.
  • ano - Consente l’espulsione delle feci. Il processo della defecazione è controllabile da due anelli muscolari chiamati sfinteri anali. Lo sfintere interno è un anello di muscolo liscio mentre l'esterno contiene fibre muscolari striate sottoposte al controllo volontario.

Intestino tenue

  • duodeno - Nel duodeno le proteine, i carboidrati ed i grassi vengono digeriti dagli enzimi del succo pancreatico e del succo enterico. L'intestino tenue secerne il succo enterico mentre il pancreas secerne il succo pancreatico. L'assorbimento delle sostanze digerite avviene tramite la mucosa intestinale. La bile secreta dal fegato e immagazzinata nella vescicola biliare viene svuotata nell'intestino tenue. La bile non contiene enzimi, il suo ruolo è quello di suddividere i grassi in microscopiche goccioline, aiutando così la loro digestione.
  • ileo - Nell'intestino tenue e quindi anche nell'ileo avviene la digestione delle proteine, dei carboidrati e dei grassi. L'assorbimento delle sostanze digerite avviene tramite la mucosa intestinale.
  • digiuno - Nell'intestino tenue e quindi anche nel digiuno avviene la digestione delle proteine, dei carboidrati e dei grassi. L'assorbimento delle sostanze digerite avviene tramite la mucosa intestinale.

Villi

  • vasi sanguigni - Ci sono tre principali tipi di nutrienti nei cibi che consumiamo: i lipidi, i carboidrati e gli aminoacidi. I carboidrati e gli aminoacidi vengono assorbiti nei vasi sanguigni.
  • ghiandole secernenti succo enterico - Il succo enterico secreto da esso contiene enzimi che digeriscono le sostanze nutritive (i grassi, i carboidrati e le proteine). Gli elementi nutritivi digeriti vengono assorbiti attraverso la mucosa dell’intestino tenue.
  • villi - La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari, ai villi e ai microvilli.
  • vaso linfatico - Ci sono tre principali tipi di nutrienti nei cibi che consumiamo: i lipidi, i carboidrati e gli aminoacidi. I lipidi vengono assorbiti nei vasi linfatici.
  • tessuto connettivo
  • muscolatura liscia della mucosa
  • cellule epiteliali con microvilli

Posizione dell'intestino tenue

  • intestino tenue

Pieghe intestinali

  • membrana sierosa - È costituita da tessuto connettivo e epidermide; costituisce lo strato più esterno dell'intestino.
  • muscolatura liscia longitudinale - Insieme allo strato muscolare liscio circolare assicura il movimento peristaltico dell'intestino. La peristalsi consente il passaggio del cibo attraverso l'intestino.
  • muscolatura liscia circolare
  • mucosa - È composta da un sottile strato di muscolo liscio, da tessuto connettivo e da epidermide. Le ghiandole secernenti succo enterico sono intercalate nella mucosa.
  • pieghe intestinali - La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari, ai villi e ai microvilli.

Microvilli

  • vasi sanguigni - Gli elementi nutritivi sono i lipidi, i carboidrati e gli aminoacidi. I carboidrati e gli aminoacidi vengono assorbiti nei vasi sanguigni.
  • vaso linfatico - Ci sono tre principali tipi di nutrienti nei cibi che consumiamo: i lipidi, i carboidrati e gli aminoacidi. I lipidi vengono assorbiti nei vasi linfatici.
  • cellule epiteliali intestinali
  • microvilli - La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari, ai villi e ai microvilli.

Animazione

  • fegato - L'organo importante della detossificazione e dell'immagazzinamento. È la ghiandola più grande del nostro organismo: produce la bile che aiuta la digestione dei grassi. La bile che non contiene enzimi svolge un ruolo fondamentale nell'emulsificazione dei grassi.
  • vescicola biliare - Immagazzina la bile secreta dal fegato e la svuota nell'intestino tenue. La bile aiuta la digestione dei grassi. Non contiene enzimi, il suo ruolo è quello di emulsionare i grassi, cioè di suddividerli in microscopiche goccioline.
  • stomaco - La parte finale dell'intestino anteriore. Il suo enzima, la pepsina digerisce le proteine​​. La pepsina è attiva solamente in ambiente acido (pH circa 2), garantito dalla presenza dell'acido cloridrico secreto dallo stomaco. La peristalsi favorisce il rimescolamento del cibo con i fluidi digestivi e il suo passaggio verso l'intestino tenue.
  • pancreas - Secerne il succo pancreatico che contiene enzimi capaci di scindere proteine (tripsina e chimotripsina), carboidrati (amilasi) e grassi (lipasi) Il pancreas secerne anche gli ormoni, il più importante dei quali è l'insulina che riduce il livello di glucosio nel sangue.
  • intestino tenue - Le proteine, i carboidrati ed i grassi vengono digeriti dagli enzimi del succo pancreatico e del succo enterico. La digestione dei grassi viene aiutata dalla bile, secreta dal fegato. Il pH dell'intestino tenue è leggermente basica (pH circa 8).
  • membrana sierosa - È costituita da tessuto connettivo e epidermide; costituisce lo strato più esterno dell'intestino.
  • muscolatura liscia longitudinale - Insieme allo strato muscolare liscio circolare assicura il movimento peristaltico dell'intestino. La peristalsi consente il passaggio del cibo attraverso l'intestino.
  • muscolatura liscia circolare
  • mucosa - È composta da un sottile strato di muscolo liscio, da tessuto connettivo e da epidermide. Le ghiandole secernenti succo enterico sono intercalate nella mucosa.
  • pieghe intestinali - La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari, ai villi e ai microvilli.
  • villi - La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari, ai villi e ai microvilli.
  • vasi sanguigni - Gli elementi nutritivi sono i lipidi, i carboidrati e gli aminoacidi. I carboidrati e gli aminoacidi vengono assorbiti nei vasi sanguigni.
  • vaso linfatico - Ci sono tre principali tipi di nutrienti nei cibi che consumiamo: i lipidi, i carboidrati e gli aminoacidi. I lipidi vengono assorbiti nei vasi linfatici.
  • cellule epiteliali intestinali
  • microvilli - La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari, ai villi e ai microvilli.

Narrazione

L'apparato digerente umano può essere condiviso in 3 parti principali: l'intestino anteriore, medio e posteriore. Lo stomaco è il tratto finale dell'intestino anteriore, sede della digestione delle proteine. Da qui il contenuto intestinale arriva all'intestino tenue.

Qui le proteine, i carboidrati ed i grassi vengono digeriti dagli enzimi del succo pancreatico e del succo enterico. Il succo enterico viene secreto dalle ghiandole dell'intestino tenue, mentre il succo pancreatico dal pancreas. La bile, secreta dal fegato e immagazzinata nella vescicola biliare, viene svuotata nell'intestino tenue. La bile non contiene enzimi, il suo ruolo è quello di suddividere i grassi in microscopiche goccioline, aiutando così la loro digestione.

Lo strato esterno dell'intestino tenue è la membrana sierosa sotto la quale c'è un doppio strato di muscolatura liscia longitudinale e circolare. Il movimento sincronizzato di questi due strati muscolari assicura il movimento peristaltico dell'intestino, importante per mescolare e spingere in avanti il contenuto intestinale. L'intestino è rivestito da mucosa che è composta da un sottile strato di muscolo liscio, da tessuto connettivo e da epidermide. Le ghiandole secernenti succo enterico sono intercalate nella mucosa. La superficie assorbente dell'intestino è aumentata grazie alle pieghe circolari.

I villi e microvilli aumentano ulteriormente la superficie delle pieghe circolari.

Tra gli elementi nutritivi i carboidrati e gli aminoacidi vengono assorbiti nei vasi sanguigni, mentre i lipidi vengono assorbiti nei vasi linfatici.

Extra correlati

Ghiandole collegate al duodeno

Il pancreas e il fegato immettono i succhi digestivi prodotti da loro nel duodeno.

Anatomia dell'intestino crasso

L'ultima parte dell'apparato digerente nella quale avviene l'assorbimento dell'acqua, delle sostanze minerali e delle vitamine.

Intestino anteriore

Durante la deglutizione il bolo passa dalla cavità orale allo stomaco.

Anatomia e funzionamento del fegato

Il fegato è un organo vitale che svolge un ruolo importante nella digestione dei lipidi, nella disintossicazione e nei processi metabolici.

Appendicite

L'infiammazione dell'appendice vermiforme, che è collegata all'intestino cieco, richiede un intervento chirurgico immediato. L'animazione presenta cause...

Cavità orale, faringe ed esofago

Questi organi costituiscono la prima sezione del sistema digestivo.

Che tipo di cibi dovrebbero essere sul tuo piatto?

Questa animazione ti aiuta ad imparare le basi dell'alimentazione sana.

Corpo umano (femminile)

Questa animazione presenta i sistemi più importanti dell'organismo umano.

Corpo umano (maschile)

Questa animazione presenta i sistemi più importanti dell'organismo umano.

Processi di trasporto cellulare

L'animazione presenta i processi di trasporto che si svolgono attraverso la membrana cellulare.

Dentatura umana

La dentatura umana è costituita da incisivi, canini, premolari e molari.

Sistema linfatico

I vasi linfatici portano la linfa ai vasi sanguigni, mentre i linfonodi sono parte integrante del sistema immunitario.

Attività enzimatica

Gli enzimi sono molecole proteiche che catalizzano le reazioni biochimiche. L'attività enzimatica è regolabile.

Added to your cart.